martedì 31 marzo 2020
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2020/2021
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 

    GLI ARTICOLI DI ERIDANOSCHOOL
- Astrologia e dintorni

IL CROLLO DELLA TORRE
     a cura di Giovanni Pelosini
 
IL CROLLO DELLA TORRE
Il XVI Arcano mostra una Torre che esplode in una nuvola di fiamme e di fumo.
L’impressione profonda che otteniamo dall’osservazione dell’immagine di questo Tarocco è quella di un’energia a lungo contenuta e quindi rapidamente e violentemente scatenata: in certi mazzi il tetto sembra scoperchiato da un’esplosione interna, in altri casi è ben visibile un fulmine che colpisce il vertice della costruzione. Nei mazzi più tradizionali spesso si vedono cadere dall’alto frammenti di pietre e di mattoni come coriandoli multicolori e sembra che due persone escano precipitosamente dall’edificio o si lascino cadere nel vuoto dalle sue finestre. Chi può uscire dalla porta lo fa a testa in avanti, con le mani protese, forse rotolando giù per i gradini fino alla strada, chi cade dall’alto precipita a testa in giù con le gambe scomposte. Alcuni interpretano questo Arcano come una festa teatrale, con fuochi d’artificio e festoni, giocolieri ed acrobati che camminano sulle mani.
Le antiche Minchiate fiorentine, carte del XV secolo, mostrano invece un edificio in fiamme e due persone seminude che corrono fuori, mentre lingue di fuoco minacciose le inseguono dall’interno e sembrano arrivare anche dal cielo.

La mattina dell’11 settembre 2001, alle 8.46, questa antica lama sembrò quasi una sinistra profezia che sconvolse New York ed il mondo intero.
Come seguendo il copione di un’attenta regia teatrale, seguendo anche in questo senso i significati tarologici meno evidenti, una tragedia stava per essere rappresentata sul grande palcoscenico televisivo di tutti i continenti.

Una folle rabbia, a lungo covata come odio profondo, si scatenò di colpo dal cielo andando a colpire il primo di quegli alti edifici che mostravano orgogliosamente tutta la potenza economica e la ricchezza del mondo occidentale.
Quella mattina la mezza Luna era alta nel cielo e sollecitava l’ira di Marte. Come un fulmine terribile, il primo aereo si schiantò sulla Torre e le fiamme subito divamparono, producendo nuvole scure sopra Manhattan. Quasi nessuno riusciva a comprendere cosa stesse accadendo, mentre le immagini erano proiettate in diretta nelle case di milioni e milioni di spettatori increduli.

Poi ci fu il secondo impatto sulla Torre gemella e la disperazione di chi era intrappolato nei piani alti in fiamme fu sempre più manifesta ... mentre gli elicotteri si aggiravano impotenti a soccorrerle, alcune persone si lasciarono cadere dalle finestre e precipitarono in un lungo volo di orrore.

Infine gli edifici collassarono uno dietro l’altro, quasi polverizzati in una montagna di detriti, fumo e sangue, scuotendo la terra e gli animi.

Così l’Arcano della Torre si era manifestato in tutta la sua terribile e teatrale drammaticità: come espressione di un’ira feroce non più controllabile, di tensioni profonde scatenate di colpo, di umane passioni, di ego e di guerra.
Da allora niente è sembrato essere più come prima, e tutti siamo in attesa che Arcani più dolci
riescano finalmente a portare all’umanità i simboli della pace.
 

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010