lunedì 21 gennaio 2019
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2019/2020
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 

    GLI ARTICOLI DI ERIDANOSCHOOL
- Astrologia e dintorni

IL TRADIMENTO SESSUALE
     a cura di Fassio Lidia
 
Il tradimento sessuale


Oggi più che mai ci sentiamo insoddisfatti e, quando questo accade, siamo abbastanza facilmente portati a pensare che la colpa sia del nostro partner che, in qualche modo, non ci gratifica e non risponde alle nostre aspettative. Questo spesso sembra “autorizzarci” a cercare qualcosa all’esterno: in pratica si tratta di un alibi che permette di non sentirsi in colpa.. scaricando così quella è una nostra precisa responsabilità sull'’altro.

Sempre più spesso oggi si vedono coppie che hanno bisogno di uscire dai canoni della fedeltà coniugale e che vivono un eros del tutto inconsueto, trasgressivo e alla continua ricerca di stimoli sia individualmente che come coppia, tipo quelli che frequentano locali per scambio di coppie, o coloro che, non esitano ad avere incontri a tre o a quattro. Insomma oggi appaiono comportamenti che un tempo avrebbero fatto rabbrividire e sarebbero stati considerati “scandalosi”.
Se da un lato possiamo affermare che la trasgressione sessuale è sempre esistita soprattutto da parte maschile, sappiamo però che non veniva confessata e veniva agita sotto l’egida di Plutone che, manco a dirlo, rifletteva il bisogno di tenere tutto sotto silenzio.

Ci sono poi fantasie e pratiche erotiche del tutto particolari che magari solo uno dei due partners desidera e che, pertanto, vengono ricercate in ambiti esterni alla relazione poiché si ritiene che non possano essere comunicate al compagno. Non desidero comunque entrare nel tema della “perversione” vera e propria, ma comprendere quei comportamenti eccentrici e inusuali che non sempre possono trovare spazio in una coppia consolidata da tempo e che pertanto possono portare la coppia a muoversi o individualmente o a ricercare qualcosa di particolare al di fuori.

Oggi la sessualità viene ostentata ovunque e, in apparenza sembrerebbe ormai diventata anch’essa preda del “consumismo”; sicuramente in questo bisogno di “sesso senza limiti” spesso sembra mancare “eros” il grande Dio greco che forniva anche gratificazione profonda mentre oggi la sessualità si esaspera e, soprattutto nei giovanissimi sembra diventare una forma di rituale da provare il più presto possibile spesso senza coinvolgimento per cui, da un lato riempie i sogni e i desideri che per lo più sono d’amore mentre, dall’altro può lasciare delusioni e insoddisfazioni.

Sappiamo che ognuno di noi ha una personalità che, chiaramente, si trasferisce anche nella sessualità e chi ha bisogno di continue novità e che è sempre alla ricerca di stimoli che possano eccitare e lasciare spazio all’immaginazione, avrà questa particolarità anche a letto e non si accontenterà mai di vivere una sessualità di routine perché farebbe morire di noia.
Chi è fortemente segnato da Urano nel tema natale, avrà una tendenza a “cambiare e a sperimentare” qualcosa di nuovo anche nella sessualità il che può andare dall’eccitazione di cambiare partner spesso e quindi di spalmare la conoscenza su molte persone, ma può invece spingersi nell’andare alla ricerca di novità in pratiche del tutto particolari che possono andare dal voyeurismo (da qui il fortissimo aumento della pornografia) all’incontro con persone dello stesso sesso, al feticismo ed altro: tutte esperienze che il soggetto ricerca per superare i limiti del suo eros.
Gli Uraniani sono sperimentalisti per natura in ogni campo della vita per cui più di altri trovano difficile inquadrare la sessualità dentro a canoni tradizionali: tra l’altro chi è molto segnato da questo archetipo tende con facilità ad esaurire velocemente le sue storie affettive in quanto è poco coinvolto a livello profondo; si tratta di soggetti indipendenti e liberi che hanno bisogno di muoversi e di provare sensazioni del tutto nuove: manca il senso di possesso e mancano sia la passionalità intensa che il grande coinvolgimento emotivo che, spesso fanno da deterrenti nell’avventurarsi in altri percorsi: in questo caso il desiderio di conoscere sempre gente e cose nuove parte dal piano intellettuale che è sempre in fibrillazione e in uno stato di “ricerca di nuove possibilità”: c’è una sorta di spinta interna a non accontentarsi mai di ciò che si è raggiunto e questo può creare insofferenza a tutti i livelli.
Infatti, Urano si trova quadrato ed opposto a tutti i pianeti che più amano coinvolgersi e che, pertanto, sono passionali e provano fortissime gelosie nei confronti del partners o, spesso, faticano a chiudere relazioni nelle quali hanno investito tantissimo.
Per Urano tutto può essere vissuto come un gioco in cui ci devono essere sempre nuovi ruoli e nuovi risvolti; è molto intellettuale e quindi non ci troviamo di fronte al bisogno di provare la propria capacità di sedurre o di conquistare ma siamo di fronte ad una vera e propria ricerca di sperimentare ciò che non si è ancora provato.

C’è chi ha bisogno di “travestimenti”, chi vuole far esplodere la sua fantasia nella sessualità e tutto questo per ritrovare il desiderio che non è facile mantenere in una coppia collaudata. Il sesso infatti ha bisogno che sia presente la bella Afrodite, non basterà Marte da solo, per cui gli Uraniani sono quelli che hanno meno remore a cercare magari anche nella promiscuità strade insolite per appagare le loro fantasie e la loro curiosità; indubbiamente può essere molto presente il bisogno di “non perdere nessuna opportunità”; in effetti, chi ha questi aspetti ha bisogno di continui stimoli sia sessuali che intellettuali che diventano difficili da trovare in una coppia stabile e, per questa ragione, finiscono per cercare all’esterno quelle sollecitazioni che derivano dall’idea di “trovare sempre qualcosa di nuovo e di diverso”.
Anche i Nettuniani fantasticano moltissimo ma spesso sono più inclini a mantenere tutto a livello sogno perché faticano a metterli in pratica giacché l’azione è sempre meno interessante dell’immaginazione.

Urano è il pianeta che spinge l’uomo ad andare oltre la sua identità, a incontrare il lato nuovo di sé e, se questo aspetto non viene compreso, anche la sfera della sessualità può essere investita dall’esigenza di fare esperienze di ogni tipo, quasi senza più limiti.

C’è poi chi ama le “emozioni forti” e che almeno di tanto in tanto ha bisogno di qualcosa di “hard” il che vuol dire che nella sua personalità vi sono dei tratti di “sadismo” o di “masochismo” che spingono per mostrarsi ed esprimersi.

In questo caso parliamo di Plutone che, sicuramente è il grande mago dell’erotismo più spinto e può conservare tra le sue corde tematiche psicologiche complesse in cui la sofferenza (pathos) è parte integrante della gratificazione. Sappiamo che nell’infanzia inizia il nostro processo di erotizzazione e se troviamo quadrature ed opposizioni tra Venere/Marte e Plutone è probabile che alcuni tratti particolari di “eros e pathos” vengano vissuti e trasferiti poi nella sessualità adulta: ovvio che questi casi possono essere a rischio in quanto, un sadico deve necessariamente incontrare un masochista per dar vita al suo “gioco” e a volte i due possono lasciarsi prendere troppo la mano; ci sono anche “giochi” meno irruenti che tuttavia possono mostrare tracce di una sorta di “sfida al rischio” come accade nei frequentatori di prostitute che scelgono di non avere rapporti protetti. Chiaro che in questi comportamenti vi sono tematiche autodistruttive in cui il sesso si è legato a doppio filo con rischio e morte: l’aumento di malattie veneree – pressochè scomparse nella nostra parte del mondo – indica che c’è chi è disposto a tutto, soprattutto a pagare molto, pur di fare del sesso libero con conseguenze a volte drammatiche. In questi casi sembra che la vita debba passare attraverso il rischio di morte.. e questa sembra essere la sfida!


Possiamo quindi dire che chi ha nel proprio tema natale rapporti tra Marte e/o Venere con Urano e/o Plutone ha nelle sue corde una particolare tendenza alla trasgressione ed alla sperimentazione che ovviamente si verificherà anche sul piano sessuale per cui può spingersi a cercare comportamenti particolari, promiscui ed orgiastici, nonché di sfida, tutti innocui se il partner è conosciuto e fidato ma possono diventare particolarmente a rischio se il partner è occasionale e quindi, del tutto sconosciuto.


Ciò che accade oggigiorno induce a pensare a come sta cambiando il rapporto con la sessualità e che, la tanto sbandierata libertà sessuale forse non è ancora arrivata giacchè c’è ancora troppa ostentazione il che cela un bisogno di affermare qualcosa che magari non è ancora ben chiaro. Forse è solamente un’era di confusione in cui i valori antichi sono stati rigettati e non vi è ancora chiarezza su ciò che conterà per le generazioni del futuro e, in mezzo alle tante difficoltà affettive che spingerebbero all’impegno e alla stabilità, si fa largo la sessualità con le sue gratificazioni certe anche se effimere.


Certo, in questo stato di cose, forse la vera trasgressione consisterebbe nel cercare una relazione autentica con sentimenti profondi e coinvolgimento pieno il che porterebbe a vivere il sesso all’interno della coppia stabile; anche questo è comunque presente; ci sono gruppi di ragazzi che hanno come valore la verginità fino al matrimonio.

Indubbiamente essendo in un periodo storico di grandi cambiamenti e ri-orientamenti che suggeriscono difficoltà soprattutto sul piano dell’identità e delle sicurezze, ecco che la sessualità può diventare uno strumento di “ricerca di sé ed anche di ricerca di vita”; è interessante il fatto che in tutte le epoche in cui vi è stata una forte crisi di valori a livello di società, la sessualità si è manifestata in maniera imperante e travolgente, quasi a suggerire che quando “qualcosa sta morendo”, la vita vuole imporsi ad ogni costo anche se ancora non ne percepiamo i suoi significati più profondi.

 

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010