lunedì 29 maggio 2017
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2017/2018
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 

    GLI ARTICOLI DI ERIDANOSCHOOL
- Astrologia e dintorni

L'INGRESSO DI GIOVE IN CANCRO
     a cura di Fassio Lidia
 
L'INGRESSO DI GIOVE IN CANCRO
A fine giugno Giove lascerà de finitamente il segno dei Gemelli ed entrerà in quello del Cancro, precisamente il giorno 27. Giove è il pianeta dell’espansione, del nutrimento a vari livelli, psicologico, materiale, culturale e religioso, favorisce la crescita individuale e sociale apportando nuove idee che possono favorire nuove possibilità; sul piano collettivo apre a nuove filosofie di vita, muove l’economia facendo leva sui bisogni e sui desideri che spingono ad acquisire ed utilizzare le risorse; sul piano individuale invece rappresenta le nuove prospettive che si affacciano alla coscienza, nuovi obiettivi e nuove aspirazioni frutto di un cambio nella filosofia personale; imprime fiducia e speranza favorendo nuove avventure sul piano mentale, nuove credenze che sostituiscono quelle vecchie e, infine, muove il bisogno di accedere a qualcosa di più grande di sé portando l’uomo a percepirsi come “appartenente ad un tessuto sociale” a contattare la diversità di pensiero altrui e, per questo, può avvicinare le persone a comunicare meglio, a conoscere e a ricercare sempre qualcosa di più e di meglio mettendo in luce temi particolari quali il significato della vita, il credere in qualcosa di superiore restando agganciati ai grandi principi universali che sostengono la vita e la crescita.
Quando Giove transita in un segno, espande le qualità dello stesso e cerca di attivare i simboli e gli archetipi presenti. Giove in Cancro, nella sede della Luna, dovrebbe ripristinare i valori legati a questo segno quali famiglia, infanzia, mondo femminile, maternità per cui potrebbero essere promulgate nuove leggi a sostegno di tutto ciò che riguarda la vita, la cura e la sua preservazione.
Sul piano collettivo Giove in Cancro favorisce i segni d’acqua per cui tutto ciò che riguarda il mondo dell’inconscio, quello emotivo e più in generale la filantropia e le leggi che regolano i paesi e gli stati promuovendo una maggior sensibilità ed attenzione da parte dei governi verso quelle realtà che ancora si dibattono con problemi legati al primo sostentamento modificando le politiche sociali. Soprattutto allorchè formerà i trigoni con Nettuno e Chirone in Pesci e con Saturno in Scorpione potrebbe garantire prospettive di crescita per quei paesi che ancora sono in balia della malnutrizione e in quelli dove l’infanzia è segnata da malattie gravi per mancanza di vaccini e di medicinali e, in ultimo, sostenere politiche educative e di istruzione di base che consentano di innalzare il livello generale della qualità della vita. In generale potrebbe esserci una maggior sensibilità verso il mondo femminile ancora tristemente soggetto a violenze e maltrattamenti e non solo nei paesi sottosviluppati.
I trigoni con Chirone e Nettuno metteranno in luce le vere ferite del mondo andando a sollecitare il segno che più è legato al disagio umano per cui si prodigherà per far crescere la consapevolezza che solo in un mondo più giusto in cui vi siano maggiori garanzie per tutti si potrà vivere in una situazione di sicurezza; questa “nuova coscienza” dovrà essere accompagnata da autentici sforzi collettivi mirati al raggiungimento di obiettivi di cui, fino ad oggi, si sono occupate prevalentemente le organizzazioni umanitarie. Il messaggio di Giove comprende la vera “partecipazione” che non può esaurirsi nella spicciola beneficienza ma in progetti ad ampio spettro che includano programmi di sensibilizzazione che partano dal singolo e dalle scuole che potrebbero garantire alle nuove generazioni una maggior consapevolezza che solo la presa in carico di responsabilità individuali potrà assicurare un mondo più vivibile per tutti. Nettuno in Pesci desidera che si accresca il senso di solidarietà che non può essere scambiato per assistenzialismo che, invece, mantiene inalterati i rapporti esistenti. In pratica, questo trigono richiede una espansione di coscienza che potrebbe far fare salti quantici di consapevolezza dell’unità anziché l’inasprimento delle divisioni esistenti.
A questo proposito saranno interessanti anche i passi che la Chiesa farà per risanare al suo interno una serie di ferite che hanno messo in cattiva luce il rapporto con i fedeli. Questi trigoni dovrebbero comunque favorire un maggior avvicinamento alla spiritualità che servirebbe a far sentire tutti un po’ più partecipi al grande consorzio umano.
Il trigono con Saturno andrà a stimolare il senso di responsabilità che dovrebbe esprimersi in una riduzione collettiva degli sprechi e in una maggior razionalizzazione della spesa pubblica internazionale in modo da favorire l’utilizzo dei beni e delle risorse individuali e collettive con una maggior prudenza e saggezza, consapevoli che sono un bene universale e non individuale; il tutto dovrebbe bilanciare un po’ meglio il rapporto tra produzione e consumi che, ultimamente si è deteriorato a causa delle difficoltà economiche. Saturno è legato al senso della realtà e della misura per cui dovrebbe favorire una maggior capacità di comprendere che le risorse non sono illimitate e che sarà bene che ognuno impari a far fronte alle reali necessità uscendo dalla follia del privilegio ad ogni costo che tanto ha incrementato lo sperpero del denaro pubblico andando a intaccare le possibilità delle fasce più deboli della società.
Giove si troverà però bersagliato da Urano in Ariete e da Plutone in Capricorno e, anche se per poco, dalla quadratura di Marte in Bilancia che però formerà con gli altri pianeti un grande quadrato molto insidioso per cui non potrà agire al massimo delle sue potenzialità ed anzi, incontrerà numerosi ostacoli che metteranno alle corde il suo desiderio di espansione e di crescita con il rischio di esasperare certe follie collettive che potrebbero generare e risvegliare i “mostri” che hanno segnato la nostra storia; quando si trova implicato in aspetti disarmonici potrebbero venire alla luce le sue zone d’ ombra che sono invece poco rassicuranti perché impregnate di possesso, di avidità e di chiusura verso l’esterno fomentando spinte razziste e intolleranze che andrebbero invece accantonate; andrà a smuovere le paure più profonde annidate nell’inconscio collettivo tra cui quella di perdere le sicurezze acquisite in passato il che potrebbe ingigantire il senso di egoismo e di avidità individuale ed inasprire i nazionalismi nell’illusione di preservare le risorse interne.
Tutto ciò a scapito dei sentimenti di fiducia, di apertura, di solidarietà e di coraggio che sarebbero assolutamente necessari nei periodi di crisi. L’opposizione con Plutone potrebbe favorire la facile via di fuga in motivazioni tutt’altro che positive travestendo di ideali sentimenti distruttivi e protezionismi primitivi tesi all’irrigidimento anziché alla reale partecipazione.
Potrebbero esserci speculazioni a livello internazionale che andrebbero sicuramente a scapito dei paesi meno ricchi che si troverebbero a non avere più liquidità per far fronte alle esigenze interne. Il rischio è che possano esserci grandi movimenti finanziari sotterranei finalizzati all’arricchimento di pochi gruppi a scapito del benessere generale. Plutone in Capricorno può incrementare ancora di più il potere e il controllo da parte dei paesi ricchi su paesi, tra cui l’Italia, che si trovano in questo momento in una situazione di grave crisi economica.
L’Italia è a dir poco al collasso e, la situazione astrologica attuale sembra non portare a nuove soluzioni in quanto potrebbero essere richiesti ulteriori sacrifici che già hanno ridotto sul lastrico molte famiglie e favorito la delocalizzazione del lavoro di molte aziende esasperate dalle difficoltà di produrre nel nostro paese dall’instabilità legislativa e giudiziaria nonché dall’eccessiva tassazione che non permette di investire in ricerca e formazione.
Senza dubbio sul piano economico la situazione non migliorerà; forse per avere qualche spiraglio importante bisognerà attendere il 2015 e il definitivo superamento della quadratura tra Urano e Plutone.
Il passaggio di Giove nel 2013 sarà comunque più leggero in quanto, a parte il mese di agosto in cui si formeranno sia l’opposizione di Plutone che il quadrato con Urano, ci sarà poi un periodo di allentamento della tensione che, però, riprenderà in maniera molto più decisa nella primavera del 2014.
La quadratura con Urano in Ariete tenderà ad esasperare la soglia di sopportazione e Giove in Cancro, nella sede della Luna, potrebbe far accumulare negli animi un eccessivo tasso di insoddisfazione dovuto alla progressiva erosione del potere di acquisto per cui, forze poco chiare, motivate da logiche di potere, potrebbero fomentare l’emotività popolare spingendo a gesti sconsiderati il cui esito sarebbe del tutto imprevedibile. Molto dipenderà dalla tenuta di Saturno e fal fatto che a ottobre il grande vecchio uscirà dai gradi del sestile con Plutone avviando il trigono con Giove, e potrebbe non sostenere più alcuni centri di potere facendo luce sulla reale situazione. Saturno dovrebbe anche favorire una maggior razionalità per cui ci sarà da un lato Urano che spingerà Giove agli eccessi e dall’altro il grande vecchio che chiederà prudenza che, tuttavia, non dovrà essere scambiata per rassegnazione.
La seconda metà di aprile del 2014 sarà un momento molto importante e decisivo: in effetti ci troveremo con il grande quadrato tra Plutone, Urano, Giove e Marte; i pianeti saranno tutti agli stessi gradi per cui il momento sarà a dir poco esplosivo poiché Marte attiverà le energie degli altri tre archetipi lasciando l’esito alle coscienze collettive che potrebbero dar fuoco alle polveri, immettendo alcune nazioni in un tunnel devastante, oppure vivere una situazione di blocco e di difficoltà senza però esplodere il che potrebbe rappresentare una reale possibilità di iniziare un nuovo dialogo tra le masse che hanno bisogno di vedere con maggior serenità il loro futuro e le forze politiche dando così vita ad un nuovo corso della storia con cambiamenti importanti nelle politiche finanziarie più eque e rispettose dei singoli.
Ovviamente gli effetti non saranno immediati.. i grandi trigoni e la grande quadratura sono delle possibilità che, come sempre, dovranno essere colte nel modo migliore. Possono però portare, sul piano della coscienza collettiva, a cambiamenti di rotta che incideranno nel prossimo futuro.
La soluzione dei problemi attuali non è certamente a portata di mano: la crisi sarà ancora lunga e certamente non indolore ma ogni volta che ci sono grandi configurazioni celesti, si creano possibilità di modificare il corso degli eventi o in positivo o in negativo. In ogni caso, come dicono i pianeti interessati i cambiamenti ci saranno perché nuove necessità si affacciano e, toccherà a noi non mancare l’occasione.




 

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010