venerdì 10 aprile 2020
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2020/2021
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 


    IL FORUM DI ERIDANO SCHOOL - ASTROLOGIA E DINTORNI

  FORUM - Torna indietro - Torna al Forum - Inserisci una risposta

DOMANDE e RISPOSTE
   
  CAOS, SEMPRE PEGGIO!
discussione inserita da Anna
 
7/08/1979 h 8.10 Firenze.. mi sento soffocare, ho un bisogno pazzesco di libertà, sono alle porte con i sassi con mio marito, non ce la faccio più, mi da fastidio la presenza! Ci possono essere alti e bassi nella vita di una relazione, ma inizio veramente ad avere paura di non farcela più.
Trovero’ una direzione da prendere, riusciro a placare tutto questo caos! quali sono i transiti coinvolti..Ho bisogno di qualche direttiva.. qualcosa su cui riflettere.

Grazie di cuore

____________________________________________________________________________________________________

 RISPOSTE A QUESTA DISCUSSIONE 12 - Inserisci una risposta a questa discussione
 
A CURA DI
inserita il 23/05/2013 13:39:52

- La Luna radicale in quinta casa in acquario non ti predispone per la vita matrimoniale fatta anche di regole ,di restrizioni ed obblighi ;esitono due tipi di matrimonio come insegnava il mio maestro di psich'è Aldo Carotenuto .Il matrimonio interiore ,fatto di Anima ed il matrimonio esteriore fatto di regole,di cene,di firme...:-) Hai bisogno di livertà ed autonomia ,la tua luna in acquario ti rende insofferente ai legami di un certo tipo che appunto ti fanno sentire soffocata ..Inoltre Nettuno di transito che si appena affacciato alla tua cusopide della settima casa ti spinge a vivere in amniera confusa i tuoi rapporti non solo coniugali ma po' tutti i settori relazionali in maniera confusa ;ti spinege a muoiverti in amniera sbagliata,a fuggire dalla realtà dei fatti,a cercare facili evasioni ed ad abbandonare come tu propini legami consoladitati presistenti C'è in te una tendenza ,un desiderio di fuga dalla realtà che devi necessariamente limitare .Il mio consiglio è di non muoversi ,di non fare scelte affrettate almeno prima di ottobre perchè sei anche sotto l'influsso di saturno di transito in quadratura alla tua venere che crea un perido di grande tensione e difficoltà nei tuoi rapporti. Le relazioni sentimentali si possono intiepidire e spesso corrono il rischio di sfasciarsi. Può darsi che tu ti renda conto che la tua relazione non è come la pensavi, duro impatto con la realtà dopo tante illusioni. Oppure che il legame che fino a questo momento filava perfettamente, ora non ti interessa più...
L'importante è che tu ti renda conto che tutto parte dalla tua interiorità e che il partner in questo processo non centra nulla :-)Coraggio...:-)

arabello
 
inserita il 23/05/2013 14:46:31

- GRazie Arabello, per la tua interpretazione. Sto veramente male perchè il bisogno che ho di libertà è pazzesco. E' quasi un dolore fisico, non ho più voglia di recuperare il rapporto, ne ho parlato con lui e come giustamente diciil partner non c'entra niente. Ma non ho vogli di recuoperare e di condividere e trovo questo molto pericoloso.
Devo essere sincera se non ci fossero dei figli non avrei avuto dubbi. Pero' mi parli di confusione, in realtà è che io ho anche l'idee chiare, ma mi manca la forza fisica (perchè sono finita in tutti i sensi) di affrontare tante cose. Perchè Ottobre, quali transiti mi aspettano?

ps il mio è un matrimonio esteriore, inoltre nn ho nell'indole l'idea di un matrimonio tradizionale, ma per assurdo ho sposato un tradizionalista.

Grazie mille per la tua disponibilità

anna
 
inserita il 24/05/2013 17:20:30

- Ciao, quali che siano i transiti, i temi natali ecc., se senti questo bisogno così urgente e chiaro in te, forse dovresti ascoltarlo. Alla fine quando non rispettiamo i bisogni interiori che abbiamo, possiamo rischiare anche la nostra salute e non ne vale la pena. Quella viene sempre prima di tutto.

Chiara
 
inserita il 24/05/2013 19:37:37

- Con quella Luna cosi' messa ,il mio suggerimento è al contrario di non seguire nè di avere fiducia di cio' che "senti" sia positivo per te



arabello
 
inserita il 24/05/2013 19:44:34

- Non seguire i consigli di Chiara ,ti ritroveresti a fare scelte "coatte" dettate da un filtro interiore - la tua luna - che in nome di una pseudo libertà ti spinge a torto a pensare di aver fatto la scelta giusta

:-(


arabello

per Anna
 
inserita il 24/05/2013 19:49:05

- I bisogni interiori non vanno seguiti quando vedono la realtà esterna in maniera deformata come la tua Luna :-(





arabello
 
inserita il 24/05/2013 19:53:34

- Ecco questo intervento di Chiara esplicita in diretta di come ci si alza una mattina e solo per aver letto qualche libro di astrologia si spinge l'altro per un meccanismo che Lidia direbbe "proiettivo" a seguire consigli sbagliati :-(




arabello
 
inserita il 25/05/2013 09:09:57

- Mentre mia moglie mi serviva la cena , le presi la mano e le dissi:'' Devo parlarti''.Lei annui e mangio' con calma.La osservai e vidi il dolore nei suoi occhi....quel dolore che all'improvviso mi bloccava la bocca...Mi feci coraggio e le dissi:'' Voglio il divorzio''.Lei nn sembro' disgustata dalla mia domanda e mi chiese soavemente: '' Perche'?''.Quella sera nn parlammo piu' e lei pianse tutta la notte.Io sapevo che lei voleva capire cosa stesse accadendo al nostro matrimonio, ma io non potevo risponderle ....aveva perso il mio cuore a causa di un'altra donna ...Giovanna!Io ormai non amavo piu' mia moglie...mi faceva solo tanta pena...mi sentivo in colpa, ragion per cui sottoscrissi nell'atto di separazione che a lei restasse la casa, l'auto e il 30% del nostro negozio.Lei quando vide l'atto lo strappo a mille pezzi ! ''Come ?! avevamo passato dieci anni della nostra vita insieme ed eravamo ridotti a due perfetti estranei?!''.A me dispiaceva tanto per tutto questo tempo che aveva sprecato insieme a me ...per tutte le sue energie....pero' non potevo farci nulla...io amavo Giovanna!All'improvviso mia moglie comincio' a urlare e a piangere ininterrottamente per sfogare la sua rabbia e la sua delusione....l'idea del divorzio cominciava ad essere realta'.Il giorno dopo tornai a casa e la incontrai seduta alla scrivania in camera da letto che scriveva...non cenai e mi misi a letto...ero molto stanco dopo una giornata passata con Giovanna.Durante la notte mi svegliai e vidi mia moglie sempre li' seduta a scrivere...mi girai e continuai a dormire.La mattina dopo mia moglie mi presento' le condizioni affinche' accettasse la separazione.Non voleva la casa, non voleva l'auto .tantomeno il negozio...soltanto un mese di preavviso..quel mese che stava per cominciare l'indomani.Inoltre voleva che in quel mese vivessimo come se nulla fosse accaduto!Il suo ragionamento era semplice : ''Nostro figlio in questo mese ha gli esami a scuola e non e' giusto distrarlo con i nostri problemi''.Io fui d'accordo pero' lei mi fece un ulteriore richiesta.'' Devi ricordarti del giorno in cui ci sposammo , quando mi prendesti in braccio e mi accompagnasti nella nostra camera da letto per la prima volta...in questo mese pero' ogni mattina devi prendermi in braccio e devi lasciarmi fuori dalla porta di casa ''.Pensai che avesse perso il cervello , ma acconsentii per non rovinare le vacanze estive a mio figlio per superare il momento in pace.Raccontai la cosa a Giovanna che scoppio' in una fragorosa risata dicendo: ''Non importa che trucchi si sta inventando tua moglie...dille che oramai tu sei mio...se ne faccia una ragione!''.Io e mia moglie era da tanto che non avevamo piu' intimita', cosi' quando la presi in braccio il primo giorno eravamo ambedue imbarazzati ....nostro figlio invece camminava dietro di noi applaudendo e dicendo:'' Grande papa', ha preso la mamma in braccio!''.Le sue parole furono come un coltello nel mio cuore....camminai dieci metri con mia moglie in braccio ....lei chiuse gli occhi e mi disse a bassa voce:''Non dirgli nulla del divorzio ..per favore...Acconsentii con un cenno , un po' irritato, e la lasciai sull'uscio.Lei usci' e ando' a prendere il bus per andare al lavoro.Il secondo giorno eravamo tutti e due piu' rilassati ...lei si appoggio' al mio petto e..potetti sentire il suo profumo sul mio maglione.Mi resi conto ch era da tanto tempo che non la guardavo ....Mi resi conto che non era piu' cosi' giovane...qualche ruga ..qualche capello bianco....!Si notava il danno che le avevo fatto!ma cosa avevo potuto fare da ridurla cosi'?Il quarto giorno , prendendola in braccio come ogni mattina avvertii che l'intimita' stava ritornando tra noi....questa era la donna che mi aveva donato dieci anni della sua vita, la sua giovinezza, un figlio....e nei giorni a seguire ci avvicinammo sempre piu' .Non dissi nulla a Giovanna per rispetto!.Ogni giorni era piu' facile prenderla in braccio e il mese passava velocemente.Pensai che mi stavo abituando ad alzarla , e per questo ogni giorno che passava la sentivo piu' leggera.Una mattina lei stava scegliendo come vestirsi...si era provata di tutto, ma nessun indumento le andava bene e lamentandosi disse:''I miei vestiti mi vanno grandi, ''.Li' mi resi conto che era dimagrita tanto...ecco perche' mi sembrava cosi' leggera!Di colpo mi resi conto che era entrata in depressione...troppo dolore e troppa sofferenza pensai.Senza accorgermene le toccai i capelli ...nostro figlio entro' all'improvviso nella nostra stanza e disse :'' Papa' e' arrivato il momento di portare la mamma in braccio( per lui era diventato un momento basilare della sua vita). Mia moglie lo abbraccio' forte ed io girai la testa ...ma dentro sentivo un brivido che cambio' il mio modo di vedere il divorzio.Ormai prenderla in braccio e portarla fuori cominciava ad essere per me come la prima volta che la portai in casa quando ci sposammo...la abbracciai senza muovermi e sentii quanto era leggera e delicata ...mi venne da piangere!L'ultimo giorno feci la stessa cosa e le dissi:'' Non mi ero reso conto di aver perduto l'intimita' con te....Mio figlio doveva andare a scuola e io lo accompagnai con la macchina...mia moglie resto' a casa.Mi diressi verso il posto di lavoro ..ma a un certo punto passando davanti casa di Giovanna mi fermai ..scesi e corsi sulle scale...lei mi apri' la porta e io le dissi:''Perdonami..ma non voglio piu' divorziare da mia moglie...lei mi guardo' e disse: Ma sei impazzito?Io le risposi :'' No...e' solo che amo mia moglie...era stato un momento di noia e di routine che ci aveva allontanato ..ma ora ho capito i veri valori della vita , dal giorno in cui l'ho poortata in braccio mi sono reso conto osservandola e guardandola che dovevo farlo per il resto della mia vita!Giovanna pianse mi tiro' uno schiaffo e entro' in casa sbattendomi in faccia la porta.Io scesi le scale velocemente , andai in macchina e mi fermai in un negozio di fiori.le comprai un mazzo di rose e la ragazza del negozio mi disse: Cosa scriviamo sul biglietto?le dissi:''Ti prendero' in braccio ogni giorno della mia vita finche' morte nn ci separi''Arrivai di corsa a casa...feci le scale entrai e di corsa mi precipitai in camera felicissimo e col sorriso sulla bocca......ma mia moglie era a terra ...morta!.Stava lottando contro il cancro ...ed io che invece ero occupato a passare il tempo con Giovanna senza nemmeno accorgermene.Lei per non farmi pena non me lo aveva detto, sapeva che stava per morire e per questo mi chiese un mese di tempo...si un mese...affinche' a nostro figlio non rimanesse un cattivo ricordo del nostro matrimonio....affinche' nostro figlio non subisse traumi.....affinche' a nostro figlio rimanesse impresso il ricordo di un padre meraviglioso e innamorato della madre."
Questi sono i dettagli che contano in una relazione...non la casa....non la macchina....non i soldi...queste sono cose effimere che sembrano creare unione e invece dividono. Cerchiamo sempre di mantenere il matrimonio felice...ricordando sempre il primo giorno di questa bella storia d'amore.A volte non diamo il giusto valore a cio' che abbiamo fino a quando non lo perdiamo.

tania
 
inserita il 25/05/2013 10:36:00

- Grazie Tania per la tua bella storia, l'avevo letta e mi ha e aveva commosso; Arabello, mi dici che al momento io vedo tutto distorto, di non dar retta a ciò che sento; scusa se ti faccio questa domanda del cavolo e nn pensare che sia stupida, ma quando riusciro ad avere un pò di pace? sto impazzendo, sono nervosa, magra rifinita, ho bisogno di trovare serenità... al momento dovrei fare al contrario di ciò che sento?
e? un casino... grazie mille

anna
 
inserita il 25/05/2013 14:35:58

- Il mio consiglio è di non muoverti prima che finisca il transito di saturno in quadratura alla tua venere perchè hai la tendenza a sentirti eternamente incompresa e poco amata da tutti .Inoltre Nettuno sulla cuspide della settima ti potrebbe spingere a pensare che questa libertà ti possa portare ad inseguire sogni,chimere ,desideri non appagabili ,simbiotiche ,relazioni impossibili perchè non esiste un partne perfetto;il rischio è che poi tu ti accorga di non poter vivere nella libertà chi riesca a soddisfare i tuoi bisogni affettivi dettati dalla tua tendenza a cercare relazioni impossibili con il risultato che al risveglio tu ti accorga che quelli che inseguivi erano solo immagini di un padre sfuggente da inseguire mai conosciuto ... :-.) Spesso noi inseguiamo in tanti visi un solo Amore cIAO Arabi'

per anna
 
 
 
1 l 2
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010