domenica 30 aprile 2017
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2017/2018
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 
 

LE RUBRICHE DI ERIDANOSCHOOL - Astrologia e dintorni a cura di Lidia Fassio

RUBRICHE DI ASTROLOGIA

a cura di Massimo Laterza 
GORSE: LA RESA SERENA
 
Gorse: la resa serena Gorse è l’Ulex Europeaus, nome botanico della ginestra spinosa, o del ginestrone, che è un arbusto alto fino a tre metri che fa dei fiori gialli e foglie spinose che servono a trattenere l’acqua. Singolare dal punto di vista simbolico la sua resistenza alla stagione fredda e alle condizioni più impervie.

Edward Bach definì questo il fiore adatto a coloro che hanno perso ogni speranza, persone che, dopo averle tentate tutte, sono rassegnate alla fine.

In chiave positiva questo fiore aiuta, da un lato a ritrovare la speranza e, dall’altro, ad accettare la resa ma senza disperazione ed abbattimento.
Simbolicamente le foglie spinose che trattengono l’acqua collegano immediatamente all’immagine del pianto trattenuto e della disperazione interiore. La resistenza in condizioni problematiche fa di Gorse un rimedio adatto ad affrontare stati di disperazione estrema.

Nello stato Gorse negativo c’è un conflitto tra l’arrendersi ed il ritentare rassegnati; in altri casi vi è una resa ma senza la serenità dell’accettazione.
Lo stato Gorse è quello che sopraggiunge dopo un grosso fallimento e dopo averle tentate tutte allorchè si cade in uno stato di rassegnazione, di disperazione e sopraggiunge un senso di vuoto e di sconfitta che conduce a depressione.
Vi è inoltre un senso di impossibilità a farcela, anche se si fanno dei tentativi.
Una volta assunto il fiore, questo porta a ritrovare speranza e a vedere il lato positivo delle cose, accettandole.

Gorse in Astrologia:

Gorse richiama quei concetti di resa e rassegnazione tipici dei Pesci e il “pianto a dirotto”del segno quando ha perso ogni speranza di farcela.
Allo stesso modo, nei significati positivi, Gorse consente un senso di resa sereno, ossia un reale stato di accettazione che si trova quando l’Io si affida al Sé anche quando non comprende pienamente il progetto.

La fine rappresenta anche l’inizio di qualcosa di nuovo, un rasserenarsi che porta a nuova speranza e al contatto con la Fede (Giove-Pesci)
Quando si è provato di tutto, quando finalmente si è compreso che solo una resa può portare alla vittoria, allora ci si lascia andare a quel mare cosmico Nettuniano in cui si trova serenità e si contatta qualcosa di fondamentale che ognuno ha all’interno; in quel momento si è pronti a rinascere davvero tra i bagliori del nuovo Sole Arietino che sta per sorgere.

E’ un’immagine che richiama la solitudine di un naufrago sovrastato dal mare immenso che lo porta alla disperazione in quanto si sente in “balia”.
Gorse richiama anche lo stato di disperazione dei Pesci quando hanno perso la fede autentica, ma al contempo continuano credere ai miracoli.
Cosi i Pesci vanno incontro a continue delusioni causate dalle loro illusioni. La rassegnazione serena invece apre altre porte poiché da la possibilità di ricominciare daccapo.
La resa di Gorse però non è morte ma è accettazione ed affidamento a qualcosa di più grande. E’ la sensazione che prova il marinaio che si è perso nell’oceano immenso ma che confida che qualcosa lo aiuterà a ritrovare la rotta.

Con questo fiore si va anche oltre la vita, nel Post-Mortem Pescino. Ci si addentra, per chi crede, in un percorso di reincarnazione o comunque in un al di là, simbolo di collegamento vero con l’inconscio. Perciò è un fiore adatto anche ai moribondi senza speranza, per far loro ritrovare il contatto con la spiritualità..
La resa ad un qualcosa di superiore, è sempre il ritrovamento di sè.

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010