mercoledì 21 ottobre 2020
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2020/2021
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 
 

LE RUBRICHE DI ERIDANOSCHOOL - Astrologia e dintorni a cura di Lidia Fassio

RUBRICHE DI ASTROLOGIA

a cura di Massimo Laterza 
GLI OCCHI COME SPECCHIO DELL’ANIMA E NON SOLO: INTRODUZIONE ALL’IRIDOLOGIA
 
Gli occhi come specchio dell’anima e non solo: introduzione all’iridologia Tra le diverse discipline olistiche ve n’è una che merita una particolare attenzione, l’Iridologia, in quanto costituisce un valido strumento d’indagine sulla costituzione e sulle possibili predisposizioni patologiche di un individuo.

Questa tecnica si basa su tre filoni fondamentali che sono:

1) LA MAPPA DELL’IRIDE da cui si vedono le zone dell’occhio in cui sono proiettati i punti riflessi di un organo o di un apparato del nostro organismo.

2) I SEGNI IRIDEI che sono diversi ma ognuno con un suo specifico significato e che, piazzandosi su un determinato settore della mappa, ci danno particolari indicazioni su un organo specifico.

3) L’IRIDOLOGIA COSTITUZIONALE, non basata su mappe e segni quanto piuttosto su una visione globale delle iridi che si dividono in diverse “grandi classi” ad ognuna delle quali un individuo può appartener; queste determinano appunto la “costituzione”, e, a seconda della stessa, sono da aspettarsi determinate classi di possibili manifestazioni patologiche.

Ora, per fare un esempio, nella mappa dell’iride (ce ne sono diverse a seconda delle diverse scuole) possiamo osservare “a ore 8” sull’Iride destra, la zona del fegato, nel senso che se proiettiamo l’iride su un orologio, alle ore 8,00 circa vi è una grossa fetta iridea nella quale i segni che troviamo possono essere attribuibili al fegato.

Si potrebbe, per capirci meglio, fare un ottimo parallelo con l’astrologia , infatti potremmo dire che le aree della mappa che ricevono la proiezione degli organi possono essere considerati i segni zodiacali, mentre i segni iridei presenti possono essere come i pianeti, che ci danno informazioni specifiche circa quell’area.

Per intenderci faccio due esempi di segni iridei: le macchie e le lacune, ma per brevità in quanto ne esistono molti altri.

Una macchia è per l’appunto una colorazione diversa del tessuto irideo in una certa zona è ha un suo particolare significato iridologico, cosi come la lacuna è una apertura nelle fibre iridee e a sua volta rappresenta un altro tipo di informazione. Ci sono poi diversi tipi di macchie e diversi tipi di lacune.

Cosi se nell’occhi vedo una lacuna nell’area fegato essa mi indicherà qualcosa di diverso rispetto a una macchia nella stessa zona: è un po’ come dire che in Sagittario troviamo Marte o Saturno, è diverso!

Ci sono tantissimi segni iridei e ciascuno di essi in ogni settore della Mappa ha un suo specifico significato che può essere interpretato sul paino fisico, sul piano emotivo, sul piano psichico e anche sul piano spirituale.

Una macchia gialla sull’area del Fegato potrebbe dare sia indicazioni fisiche su quell’organo e su “cosa lo sta disturbando”, sia indicazioni di carattere emotivo e sia a volte indicazioni di una “proiezione”; infatti, come in Astrologia, anche in Iridologia possiamo ipotizzare che alcune caratteristiche che osserviamo sull’iride o sul cielo natale non sono “direttamente vissute dalla persona” ma proiettate su qualcun altro.

Dunque, non è che guardando un tema natale o un iride possiamo dire alla persona “ tu ti ammalerai di questo” perché non è possibile stabilire a priori come quella problematica si manifesterà e soprattutto se si manifesterà. Spesso una predisposizione può essere invece “tamponata” o addirittura risolta con un corretto stile di vita e di alimentazione, per cui, casomai, Iridologia e Astrologia possono essere ottimi strumenti per la prevenzione nel caso della predisposizione.

Come un tema natale può essere letto sotto il profilo psicologico, anche un iride può darci diverse informazioni sotto questo aspetto, infatti, una grossa branca della materia è la Psicologia Iridea che sta prendendo corpo e vigore attraverso l’interpretazione simbolica dei segni iridei.

Come si diceva all’inizio vi è un altro “filone” dell’Iridologia ed è l’Iridologia Costituzionale, che al di là dei segni e delle mappe, propone diversi tipologie di iridi ben definite che hanno particolari predisposizioni patologiche. Qui a differenza della macchie e delle aree della mappa si può scendere più in dettaglio anche se brevemente, visto che questo vuole essere soltanto un articolo introduttivo.

Anche l’Iridologia Costituzionale può essere accostata all’Astrologia, difatti potremmo dire che le costituzioni Iridee sono come la Croci e gli Elementi Astrologici e ci danno delle informazioni immediate cioè di “base”.

Come in Astrologia la preponderanza di elemento o di una croce può fornirci indicazioni che vanno al di al della posizione dei pianeti nei segni, cosi in Iridologia , le Costituzioni ci danno informazioni che stanno comunque alla base di quella che sarà poi la lettura della mappa e dei segni.

Le Costituzioni Iridologiche conosciute sono 3:

  • Costituzione Linfatica: occhi chiari (verdi, azzurri,grigi)


  • Costituzione Ematogena( occhi scuri: marroni, castani)


  • Costituzione Mista (occhi misti: spesso all’interno verde o azzurro e all’esterno marrone).


L’iride Linfatica (chiara) va incontro soprattutto a problematiche del sistema linfatico e immunitario e conseguenti infiammazioni alle mucose. Pertanto un soggetto con gli occhi chiari è più predisposto per infiammazioni alle mucose degli apparati: respiratorio, digestivo, urinario e dell’occhio.

Inoltre può andare incontro a problematiche delle “sierose”, cioè delle membrane di rivestimento di organi in movimento ed in particolare, cito qui, le membrane delle articolazioni.

Poi ci possono essere anche problematiche allergiche dovute all’iper reattività del sistema immunitario di questi soggetti.

Le iridi ematogene (scure) vanno incontro a predisposizioni che riguardano il metabolismo epatico nella distribuzione di nutrienti e nello smaltimento di tossine prodotte dall’organismo.

Queste problematiche possono riguardare dislipidemie, iperglicemie, colesterolemie, carenze vitaminiche, di ferro (anemie), ma anche intossicazioni.

L ’Iride Mista ha i problemi di entrambe le altre Costituzioni ma in misura meno marcata; a questi si aggiunge però uno specifico problema di fondo: una certa difficoltà nella produzione di enzimi pancreatici e di bile epatica che, alla lunga, creano problematiche digestive e disbiosi intestinali.

Solo da queste informazioni di base si può intuire come certe predisposizioni interessino di più alcuni soggetti che altri e la sola conoscenza del colore della propria iride può dare utili indicazioni di prevenzione attraverso l’alimentazione e le sostanze integrative naturali.

Infatti l’iride chiara dovrebbe in assoluto evitare i latticini che rallentano ancor di più il sistema linfatico, l’iride scura dovrebbe integrare più spesso sali minerali e vitamine oltre a stimolare il metabolismo con erbe epatiche ed infine l’iride mista dovrebbe riequilibrare le disbiosi intestinali con fibre e fermenti ed erbe che stimolano la produzione di bile (coleretiche).

Queste sono dunque le tre grandi classificazioni Cosituzionali dell’iridologia ma esistono poi altre categorie costituzionali chiamate disposizioni e diatesi che danno una visione ancora più ampia all’Iridologia costituzionale.

Ci sono cinque tipi di disposizioni iridee e per disposizione si intende il modo in cui le fibre di un iride si dispongono e ci sono pure cinque tipi di diatesi iridologiche e per diatesi si intendono le colorazioni aggiuntive al colore di fondo di un iride.

Cosi in totale, senza scendere nel dettaglio, oltre alle tre costituzioni di base ci sono anche altre possibili informazioni costituzionali che un iride ci può fornire ed un soggetto può avere anche più di una disposizione e più di una diatesi.

Una persona può avere una costituzione linfatica (iride azzurra), una disposizione delle fibre neurogena (cioè a zig zag come se avessero preso la scossa) che indica problemi al sistema nervoso e una diatesi essudativa (cioè nell’iride si presentano tante macchie color biancastro come batuffoli di cotone in prossimità del bordo dell’iride stessa) che indica invece problemi nel drenaggio delle tossine.

All’Iridologo basta una prima rapida “occhiata” per stabilire il tipo di costituzione, le diatesi e le disposizioni aggiuntive, che già consentono di dare utili consigli quali i rimedi naturali e la corretta alimentazione, poi con più profondità e analisi, l’iridologo, osserva nella mappa i vari segni, dove sono posti e quali sono fino a trarre informazioni più specifiche per quell’individuo sotto tutti i punti di vista, non solo fisico.

Come si è visto dunque l’Iride è come la mappa di un cielo di nascita, “è uno “Zodiaco stampato nell’occhio” che ci fornisce utili informazioni che possono essere di aiuto nella prevenzione di possibili patologie ed anche eventualmente nello stabilire quali possono essere le cause più profonde.

L’occhio è perciò lo specchio dell’anima, ma non solo, è lo specchio della nostra costituzione fisica, della nostra psiche ed anche del nostro cammino spirituale.

Massimo Laterza vive e lavora a Milano e a Torino come naturopata, iridologo e consulente per i Fiori di Bach. Chi volesse un appuntamento con lui è pregato di consultare la nostra segreteria.

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010