mercoledì 28 ottobre 2020
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2020/2021
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 
 

LE RUBRICHE DI ERIDANOSCHOOL - Astrologia e dintorni a cura di Lidia Fassio

RUBRICHE DI ASTROLOGIA

a cura di Clara Tozzi 
UN NOBEL PER AL GORE
 
Un Nobel per Al Gore Dopo il successo del documentario “Una scomoda verità” con cui ha vinto due premi Oscar, Al Gore, ex vicepresidente degli USA, ha ricevuto un discusso premio Nobel per la pace 2007 come riconoscimento per il suo impegno ambientalista. La motivazione del Nobel, che Gore divide con il Comitato intergovernativo per i mutamenti climatici (Ipcc) dell'Onu, riguarda il riconoscimento “dei loro sforzi per diffondere maggiore conoscenza sui cambiamenti climatici". Nei giorni scorsi, oltre alle congratulazioni dei tanti sostenitori, Gore ha ricevuto molte critiche: chi ha messo in discussione la legittimità di un premio per la pace dato a chi non ha oggettivamente fatto nulla per la pace, chi ha fatto i conti degli enormi sprechi di elettricità che vengono operati nella sontuosa villa con piscina della sua famiglia, chi ha detto che tutto questo impegno cela malamente l’intenzione a ripresentarsi come candidato alla Casa Bianca con una credenziale di prestigio come il Nobel…Ma guardiamo insieme con quali aspetti è arrivata questa onorificenza.

VISUALIZZA IL GRAFICO

Al Gore è nato il 31 marzo 1948 a Washington D.C. alle ore 12:53. è un Ariete con il Sole in IX casa, 5 pianeti in segni di fuoco e ascendente Leone: non c’è dubbio sul fatto che abbia una potentissima energia, grandi ambizioni personali ma anche un idealismo che accompagna le sue azioni, con una visione confermata anche da Giove congiunto alla Luna e opposto a Urano. Plutone, Saturno e Marte in Leone in 1° casa ed in trigono al Sole ce la dicono lunga sul suo coraggio e sulla sua determinazione, ma anche sul suo bisogno di affermazione personale ed anche, se vogliamo, sulla sua scarsa flessibilità….come per ogni Ariete. Saranno proprio gli insuccessi, i presunti fallimenti e le difficoltà a metterlo di fronte alle vere motivazioni delle lotte che si sente costretto ad affrontare, con i nemici che incontra costantemente sulla sua strada.
Un punto molto importante del suo tema riguarda sicuramente la ricerca di una direzione propria in cui mettere la sua straordinaria energia, visto il Sole in IX casa, ma non sembra proprio che questo sarà facile: c’è una difficoltà nella formazione del suo senso di orientamento nella vita, che appoggia sul bisogno di trovare un solido senso di identità, sottolineato dal tanto fuoco ma anche da un Nettuno in III casa opposto al Sole! Quindi c’è in Al Gore tutta una parte decisamente attiva e volitiva, con forti bisogni di concretezza e di benessere materiale (Luna e Venere in segni di terra) che lascia ai margini (per lungo tempo non riconosciuta….) una grande sensibilità ed empatia, un bisogno di entrare in contatto con un senso superiore della vita che tenderà ad esprimersi come eterna insoddisfazione per quello che di materiale riesce a raggiungere. L’opposizione tra la III e la IX casa inoltre ci segnala una scissione interna tra realtà e fantasia che mette dei dubbi sulla possibilità di elaborare un proprio pensiero personale avendo la forza di crederci, almeno fino a quando non verrà fatto un lavoro di integrazione, ricontattando proprio quella fantasia e quella sensibilità che da bambino non hanno potuto esprimersi. C’è un senso della realtà diverso dagli ‘altri’, come ci conferma Mercurio in Pesci, ma anche una mente particolare ed anticonformista, capace di cogliere alcuni aspetti della realtà molto prima degli altri, ma con una certa difficoltà nei processi logico/razionali ed in quelli legati alla comunicazione.
Al Gore ha avviato la sua carriera politica nel 1976, potendo contare sull’appoggio di un padre a sua volta già senatore democratico, un padre di cui possiamo leggere la grandissima influenza, il potere e l’autorità nel suo Sole in Ariete. Durante quell’anno Plutone di transito era sui 10° di Bilancia, esattamente sul Nettuno di Al, in opposizione al Sole, mentre Nettuno in Sagittario si era posto in trigono sempre al Sole, facendoci supporre un periodo in cui Al vide il meglio ed il peggio di se stesso e forse anche delle modalità del padre di muoversi nel suo ambiente e di esercitare il suo potere .

Una grande battuta d’arresto alla sua carriera si verificò nel 1989, quando in seguito ad un gravissimo incidente stradale di uno dei figli (che a quel tempo aveva sei anni) si allontanò per un lungo periodo dalla scena politica. I transiti erano di nuovo particolarmente significativi: Saturno e Nettuno erano in Capricorno in quadratura all’opposizione Sole/Nettuno, mentre Urano, sempre in Capricorno, era congiunto alla Luna, e Plutone era al grado sul nodo sud in IV casa in Scorpione, in trigono a Mercurio. Trovo molto interessante il fatto che in quel periodo di sosta, in cui Al decise di stare vicino alla famiglia, ebbe inizio il suo impegno ambientalista, infatti scrisse un libro su questo argomento che venne pubblicato nel 1992, con un discreto successo. Vorrei sottolineare la possibilità di vedere la congiunzione di Saturno/Nettuno del 1989 non solo come transito molto importante al Sole di Al Gore (che lo ha costretto ad una grande crisi di significato, prendendo coscienza della sua fragilità ma anche di cosa era veramente importante nella sua vita), ma anche come inizio di un nuovo ciclo, come un seme in grado di mostrare i suoi frutti dopo un idoneo periodo di sviluppo. Un seme che riguarda la capacità di questo uomo di mettere nella realtà quelli che erano i suoi ideali sulla possibilità di migliorare il mondo….forse perfino di fare qualcosa per ‘salvare’ il mondo….
Però proprio nel 1992 Bill Clinton lo chiamò per affiancarlo per le presidenziali, che insieme vinsero alla fine del ’92 (col transito di Saturno opposto a Saturno/Plutone radicale) e poi di nuovo alla fine del ’96. Nel 2000 Al Gore si presentò alle elezioni stavolta come candidato per la presidenza, sembrava all’apice della sua carriera, ma perse contro Bush dopo un conteggio all’ultimo voto che li portò perfino davanti ai magistrati. Di nuovo i transiti erano straordinariamente parlanti: Plutone era in trigono al Sole ed a se stesso, Saturno congiunto a Venere in X casa, mentre Urano in Acquario era esattamente opposto a Saturno, Plutone e Marte, Nettuno a 4° di Acquario si trovava sul discendente. E’ come se qualcosa avesse impedito ad Al Gore di arrivare primo seguendo la carriera del padre, come se questa carriera non fosse veramente la sua e quindi non gli desse la possibilità (almeno non in quel momento) di portare avanti la sua vera e personale vocazione. Con Plutone opposto al Sole era entrato in politica sulle orme del padre e col trigono di Plutone , anche se APPARENTEMENTE passava attraverso una sconfitta cocente, ha potuto lasciare andare la carriera del padre per mettere tutte le energie nella propria, quella che più era in risonanza con la sua verità interna.

Sembra che non si sappia assolutamente nulla dei due anni successivi, Al Gore sparisce dalla scena pubblica per riapparire all’inizio del 2003, con Nettuno in sestile al Sole ed in trigono al Nettuno radicale, ormai attivo nella sua battaglia di sensibilizzazione dei danni che lo sviluppo dell’uomo provoca all’ambiente, fino alla realizzazione del documentario del 2006, che trova un immediato quanto sorprendente successo di pubblico, per poi incontrare anche il favore della critica con l’Oscar come miglior documentario. Nel 2006 è cominciata l’opposizione tra Saturno e Nettuno tra il Leone e l’Acquario, opposizione che ha reso manifesto il punto a cui ha portato il progetto iniziato con la congiunzione tra i due pianeti avvenuta nel 1989/90, momento in cui aveva deciso di farsi carico del comunicare al mondo (utilizzando la sua immagine ed il suo prestigio) le conseguenze drammatiche di un uso dissennato delle risorse del nostro ambiente. Vorrei fosse chiaro che tutto questo non ha niente a che vedere con la bontà o l’eticità di quanto Al Gore sta portando avanti (cosa su cui l’astrologia non ha niente da dire), ma piuttosto con l’analisi che possiamo fare tra il momento in cui si realizzano determinati avvenimenti ed il significato che essi ci possono rivelare rispetto all’evoluzione della persona. A mio avviso l’andamento dei transiti ci mostra come Al Gore ha incontrato un riconoscimento personale solo nel momento in cui ha cominciato ad integrare il suo Nettuno in III casa, accollandosi la responsabilità di comunicare al mondo la sofferenza dell’ambiente; possiamo trovare conferma del progetto di comunicazione dal transito di Urano in congiunzione a Mercurio in Pesci (che va a chiudere la quadratura radicale) nel momento del ricevimento del Nobel, ma anche dal transito di Plutone su Giove (opposto ad Urano radicale) sull’asse Gemelli /Sagittario.

Al Gore doveva trovare la possibilità di combattere per una causa, che dandogli una direzione ed uno scopo gli permettesse di non aver più bisogno di vittorie personali, diventando capace di mettere al centro il suo ideale, il suo scopo e non più se stesso e la propria egopatia. Ovviamente questo non significa che non potrà decidere di rientrare in politica, o di prendere qualunque altra decisione. Il suo Sole in IX casa però gli consentiva di avere una visione del “futuro possibile” e di poterla tradurre in immagini per gli altri (molti registi hanno una forte IX casa), anche se sappiamo bene che ogni visione racchiude in sé dei rischi, se chi la porta avanti non ha fatto un lavoro su di sé, sui propri limiti e sui propri bisogni di potere. Gli auguriamo di aver fatto un tale lavoro, considerando anche il prossimo transito di Plutone in congiunzione alla sua Luna in Capricorno.

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010