sabato 20 luglio 2024
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2024/2025
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 
 

LE RUBRICHE DI ERIDANOSCHOOL - Astrologia e dintorni a cura di Lidia Fassio

RUBRICHE DI ASTROLOGIA

a cura di Nicoletta Lalla  
INTO THE WILD (SEAN PENN - 2008)
 
INTO THE WILD (Sean Penn - 2008) Da quando studio astrologia con Lidia mi capita di commentare un film appena visto in chiave astrologica. Proverò quindi a farlo qui, quando potrò risalire a dati certi o nel caso in cui senta il bisogno-piacere di farlo, sperando di fare cosa gradita anche a voi.

Partiamo con INTO THE WILD per varie ragioni ma basterà dire che è l’ultimo che ho visto e che mi offre un bel vantaggio (quello del principiante) in quanto, trattandosi di una storia vera, abbiamo a disposizione la data di nascita del protagonista. L’Ascendente è una mia personale interpretazione.
Premetto che il film mi ha riportato alla memoria un film francese degli anni ’80 che qualcuno ricorderà, “Senza tetto né legge”: la scelta della libertà da tutto e tutti come ribellione estrema. Quella era una fiction girata a mo’ di documentario, coi suoi limiti narrativi ma con un’idea forte che all’epoca fece scalpore (almeno in Europa), mentre questo è un film basato su una storia vera, figlia degli ideali on the road propugnati dalla controcultura americana - decisamente uraniana ed esplosa infatti sulle note di The Age of Aquarius - che solo in un Paese come gli Stati Uniti può trovare i suoi grandi protagonisti e i suoi grandi narratori. Il film è, secondo me, scritto e diretto in modo magistrale. Chi deve andare a vederlo però è bene che si fermi qui!
Christopher McCandless si è appena laureato brillantemente in sociologia e antropologia ma invece di lanciarsi nella carriera, come ci si aspetterebbe da un ragazzo dotato come lui e come auspicato dal severo padre, decide di abbandonare i falsi valori della vita moderna e di partire into the wild, nella natura selvaggia che, solo lei, darà senso alla vita. Brucia la carta di credito, dona tutti i suoi soldi a un’associazione non profit, cancella insomma ogni traccia di sé nel mondo ‘civilizzato’ e inizia il suo viaggio. Destinazione Alaska.
Il ragazzo, autoribattezzatosi Alexander Supertramp (supervagabondo), è un Acquario con Ascendente Pesci. Già dalle prime scene del film abbiamo un quadro completo della sua personalità: bravo ragazzo, intelligente, originale, idealista, disinteressato al mondo materiale e inquieto. Il suo pensiero si può condensare in una frase di uno dei suoi autori preferiti da lui spesso citati, Thoreau (anche lui si ritirò dal mondo civilizzato): “non datemi amore, denaro, fede, successo, giustizia… datemi la verità”.
Il suo Sole in Acquario e in Casa XII e il suo Ascendente Pesci, con Marte e Saturno per poco non congiunti in prima Casa lo rendono sicuramente un po’ “diverso”, alla ricerca di qualcosa di superiore, con piglio deciso (Marte) e sguardo disincantato (Saturno). Non gli basta entrare dritto nel cuore delle persone in cui si imbatte lungo il suo tragitto, anche loro in fuga da qualcosa. Mostrerà il meglio di sé al prossimo ma il suo sogno di “distacco totale” non vacillerà neanche per un secondo (Grande Trigono Luna-Nettuno-Marte, Luna sestile Urano). Nettuno in Scorpione e in Casa VIII accentua la sua, direi, quasi ossessiva sublimazione di ogni umana pulsione, anche quella basilare di semplice contatto umano, eppure la sua gentilezza ed empatia verso le persone (Asc Pesci, Luna trigono Nettuno) e perfino il suo zaino carico di libri dei suoi “maestri” tradiscono un desiderio e un bisogno di relazione che lui nega a se stesso come se questa sporcasse un autentico contatto con la natura (Giove e Plutone in Vergine e in Casa VI) e in ultimo con l’essenza di sé.
La spinta primaria a partire, non rivelata immediatamente, è una famiglia ipocrita e conformista che nasconde segreti per lui insopportabili, da cui si sente oppresso e che non riconosce come ‘sua’ (specie il padre, Sole in XII quadrato a Nettuno e opposto a Giove), mentre con la sorella, peraltro voce narrante nel film, ha un rapporto di totale complicità (Casa III in Gemelli).
La sua ostinazione e temerarietà (Marte opposto a Urano e Plutone) lo condurranno all’isolamento totale in cui non riuscirà a dar sollievo alla sua anima in pena perché la ricerca di senso cederà presto il posto a una ricerca sempre più urgente e vana, quella di cibo. Solo poco prima di morire troverà l’agognata verità, contenuta nell’ultima frase che le poche forze rimaste gli consentono ancora di scrivere: “la felicità non è reale se non è condivisa”.
NicLa

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010