domenica 30 aprile 2017
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2017/2018
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 
 
A SCUOLA DI ASTROLOGIA - ASPETTI DINAMICI TRA LUNA E PLUTONE
 

Aspetti Dinamici tra Luna e PlutoneDesidero affrontare in questa sede un aspetto del “femminile - materno” un po’ particolare, certo meno rasserenante, oserei dire inquietante, ed è quello rappresentato dai rapporti dinamici di Luna Plutone, aspetto e simbolo che nella nostra cultura giudaico-cristiana risulta molto contraddittorio e scomodo, poiche’ decisamente in contrasto con l’immagine di materno dolce, accogliente ed inglobante. Anche in questo caso, nonostante affianchi la Luna, Plutone ha problemi ad inserirsi in una cultura che lo vuole tabuizzato, demonizzato e negativizzato e quindi poco accettato, per cui “invisibile”, costretto all’ombra, suo grande ed incontrastato regno.

La nostra cultura vede nell’archetipo materno il tema sacrificale, la mater dolorosa e quello della madre supernutrente , tuttavia, esistono altre sfaccettature dell’archetipo materno (Luna) che appartengono al lato piu’ in ombra e che sono di piu’ difficile accettazione. Nella cultura indiana invece il Mito di Kali’ ci ricorda che la Madre presiede alla nascita, ma è presente anche nel momento della morte e, vuole anche che sia proprio lei a danzare di gioia nel sangue dei morti.

Questo sta a significare che ogni archetipo è totipotente, ma noi percepiamo di esso solo il frammento centrale, esattamente come accade con la luce: a noi sfuggono sia i raggi piu’ densi - quelli Infra Rossi - sia quelli piu’ sottili - gli Ultra Violetti - pero’ cogliamo tutto cio’ che sta nel mezzo. Con l’archetipo di madre lo stesso, le parti piu’ oscure che sono rappresentate dai lati distruttivi, violenti , narcisisti e colpevolizzanti (corrispondenti al polo Infra Rosso) non li vogliamo vedere e quindi cadono nell’ombra, pero’ non vediamo neppure quelli piu’ elevati (corrispondenti agli Ultra Violetti) che vengono idealizzati e santificati, e quidi non visti sul piano della realtà.

L’archetipo materno rappresentato dagli aspetti dinamici Luna Plutone ha manifestazioni distruttive che devono essere riconosciute poiche’ in caso contrario saranno proiettate inconsciamente sugli affetti piu’ cari.

Luna Plutone rischia di trasformarsi molto facilmente nella “STREGA” distruttrice, soprattutto quando non riesce a far luce sulla zona infrarossa che corrisponde al potere dell’ombra.

Luna Plutone richiede sempre di rielaborare-trasformare l’intero tessuto emotivo nonche’ il modo di re-agire alle situazioni , al fine di poter ritrovare quel senso di fiducia e di sicurezza emotiva che sono andati perduti nell’infanzia poiche’ inquinati dalla pesante colorazione dell’ archetipo materno che ancora contamina il modo di vivere le relazioni con schemi di manipolazione e di potere.

Soprattutto l’aspetto del materno ha bisogno di essere ripulito dagli schemi compulsivi poiche’ attraverso il contatto empatico-emotivo la madre può passare i suoi irrisolti al figlio, unitamente ad emozioni ambivalenti ed oscure.

Questa Luna presenta una parte istintiva inquinata da una madre percepita come dominante e controllante, tendente a fare del figlio cio’ che voleva attraverso minacce sottili, spesso impercettibili di abbandoni, di rifiuti o di morte.
Chi ha questa Luna ha spesso fatto i conti con le tempeste emozionali della madre che potevano in qualunque momento distruggere l’equilibrio e la fiducia del soggetto, attraverso la rabbia, l’ aggressività, la manipolazione e l’ instabilità che il soggetto ha percepito fin dalla fase della simbiosi e che lo ha portato a introiettare un senso di profonda impotenza che poteva essere placato solo attraverso una delirante illusione di controllo delle emozioni proprie e altrui.

Queste madri spesso legano i figli a se’ attraverso una rete invisibile di sensi di colpa e di ricatti che celano sempre una creatività infranta, un senso di impotenza interna e un sottile rancore verso il mondo maschile che le porta ad essere esigentissime nei confronti dei figli maschi, che vorrebbero far diventare dei piccoli Dei, mentre proiettano sulle figlie femmine il loro maschile difficile, pieno di risentimento, e così forgeranno future donne con complessi paterni negativi che a loro volta sposeranno uomini che hanno paura di amarle e così via, di generazione in generazione.

Queste Lune celano frustrazioni accumulate e desideri repressi che se non vengono portati alla luce possono degenerare fino ad incarnare i lati piu’ distruttivi di Kali’ e di Medea, le cui ombre inconscie possono condurre fino alla violenza distruttrice. Molte donne che proiettano questi lati sui loro figli sono soggiogate e affascinate dal lato distruttivo dell’archetipo che si esterna in rabbia verso il mondo e odio verso la vita e la creatività e tutto cio’ può dominarle e ossessionarle fino a che non potrà essere scaricato su qualcuno.

Molto spesso la loro distruttività viene agita in stato di “trance”, una sorta di rabbia semi-cosciente che somiglia al black out degli etilisti, tempo durante il quale si continua ad agire non rammentando nulla di cio’ che si fa. Questo pero’, è uno stato di comodo perche’ permette all’ombra di mantenersi inconscia e il soggetto può agire conservando inalterato l’alibi dell’inconsapevolezza.

Chi ha aspetti dinamici Luna Plutone dovrà quindi rivolgere un’attenzione particolare al lato di ombra, senza costringere i loro figli a vederle come “streghe” eternamente in collera con se’ stesse e con gli altri. Se la donna che ha Luna Plutone non accetta e non elabora la sua rabbia , non permettera’ mai alle sue pulsioni creative di esprimersi ed esse lasceranno inevitabilmente il posto a quelle aggressive che si trasformeranno in violenza e devastazione e, in ultimo, relegheranno i loro figli nel territorio dell’ambivalenza che contaminera’ tutte le loro future relazioni.

Spezzera’ inesorabilmente i legami di fiducia con e dei loro figli e li condannera’ alla paura di lasciarsi andare spontaneamente ai rapporti e alla creatività. I figli desidereranno piu’ di ogni altra cosa rapporti intensi e pieni di calore perche’ sentono che solo attraverso di essi potranno risanare le ferite, ma , per contro, non potranno lasciar entrare nessuno nella loro intimità perche’ questo significherebbe permettere al loro dolore di riaffacciarsi e rischiare nuovi tradimenti.

Queste Lune diventano con molta facilità schiave della polarità piu’ tragica: infatti, mentre avvertivano odio e risentimento verso il genitore tradente, ambivalente e dominante, trattenevano queste pulsioni all’interno per paura di perdere l’attenzione e l’affetto di cui avevano bisogno per sopravvivere.

Questo atteggiamento se non elaborato potrà essere rimesso in atto con comportamenti autodistruttivi, con fantasie violente, atti aggressivi o malattie psicosomatiche degenerative.

Affrontare questi temi significa avere la possibilità di trasformare la rabbia in forza, significa recuperare l’energia imprigionata nel lato distruttivo dell’archetipo e dirigerla verso atti creativi che metteranno al riparo da atti brutali ed infine, significa sperimentare e attivare il proprio potenziale creativo e le proprie ambizioni senza dover manipolare il circostante per ottenere in modo passivo-aggressivo cio’ che si desidera ma non si ha il coraggio di perseguire direttamente.

I portatori di questo aspetto sentono generalmente un forte bisogno di capire cosa si agita dentro di loro a livello emotivo nonche’ di giungere a percepire quali sono le motivazioni e le intenzioni che muovono i loro comportamenti e le loro reazioni e sarà questo l’atto catarsico che potrà portarli a trovare quelle sicurezze interne in gradp di trasformare gli schemi negativi in atti altamente positivi che tenderanno a far crescere anche gli altri passando attraverso il loro personale processo di autoguarigione.

Questo archetipo spiega che il diventare donna non è solo il frutto di un processo biologico, ma ha a che fare con una profonda capacità di trasformazione psichica. Luna Plutone anche simbolicamente rappresentato da ADE che distrugge l’ingenuita’, le illusioni, in una parola la “verginità psichica” di Persefone la quale, pero’ trova proprio in questo dramma la necessità di confrontarsi con le tenebre della sua anima.

L’incontro con ADE, pur in tutta la sua violenza e drammaticità permette a Persefone di conoscere la propria dimensione interiore che è l’unica che può orientare il corso della vita E’ quindi importante conoscere anche gli aspetti peggiori di noi per poterci rendere conto di cio’ che ci accade; Persefone diventerà una guida, “ colei che scortera’ gli eroi agli inferi”.
Qui sta la chiave di risoluzione del dramma Luna Plutone: solo chi è riuscito a conquistare la propria luce, strappando il sipario che proteggeva l’ombra sarà libero e potrà accompagnare altre persone alla conquista della luce.

a cura di Lidia Fassio
Vai alla pagina dell'autore

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010