domenica 30 aprile 2017
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2017/2018
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 
 
A SCUOLA DI ASTROLOGIA - ASPETTI VENERE GIOVE
 

Aspetti Venere - Giove
L'amore qui passa attraverso la dimensione olimpica; tutto deve essere magico, magnifico, grande e in espansione. Immaginate Zeus, il grande signore degli Dei che scende e si incarna in Venere: niente potrà essere ordinario, tutto dovrà assumere una tonalità “divina”, grandiosa e superlativa. L'amore in questo caso è la grande promessa e la grande speranza; è l'avventura che può prendere vita e che serve per la propria crescita ed ha aspettative gigantesche che naturalmente, all'inizio, sembrano corrisposte e gonfiate fino all'inverosimile dall'altro.

Giove usa l'amore per traghettarci in una dimensione di superamento dei nostri personali limiti: ci fa quindi percepire cosa potremmo essere se solo ci fidassimo delle nostre intuizioni, dei nostri pensieri e del nostro mondo interno: ci mette in contatto con la nostra ricchezza interiore se solo siamo disponibili, se solo spalanchiamo il nostro terzo occhio e cominciamo a… vedere.

È questa la ragione per cui, durante l'amore, chi ha Venere-Giove si sente al massimo: Giove vuole il massimo, vuole qualcosa che superi le nostre possibilità, e per farci giungere a questo abbaglia, trasforma la realtà, fa vedere anche quello che non c'è, o fa vedere le cose sotto un'angolazione diversa, qualcosa che potrebbe anche esserci nella realtà, se solo lo volessimo e ci credessimo. Nel mito Giove si trasformava per riuscire a conquistare; questo indica chiaramente la potenzialità di questo archetipo di lasciarci vedere ciò che noi vogliamo vedere.

Giove non ama la realtà né la quotidianità; vuole infatti farci intuire cosa potrebbe esserci oltre questo piano limitato di percezione. Attraverso Venere fa sperare l'insperabile e ci fa vedere ciò che potrebbe essere. Qui l'amore deve offrire tantissimo e deve poter mantenere tutte le premesse iniziali perché Giove non si accontenta mai, ha bisogno di nuovi spazi, di nuove mete, di nuove promesse e di nuova conoscenza.

L'amore deve dare significato e riempire la vita, e ciò può rendere difficile sentirsi veramente gratificati: Giove è magnifico, ma è anche insaziabile. È vorace, deve acquisire, deve ingoiare, deve arricchirsi. E' inoltre un amore pieno di Fuoco, che si accende, si spinge in avanti e poi ancora in avanti, mentre continua a sperare, a dilatare lo sguardo: se però si rende conto che non ci sono più possibilità, non ci sono più territori da conquistare, non più promesse e non più crescite, allora entra nel circuito delusione-disillusione, perde ogni stimolo ed ogni interesse e si sgonfia, deluso e svuotato fino a che qualche nuova visione lo condurrà alla ricerca di nuovi lidi, nuove passioni, nuove conquiste.

Questo amore ha bisogni di grandi gesti, di espansività, di intensa sessualità, però il rischio è anche quello che tutto venga consumato in fretta: ragion per cui questo amore deve lasciarsi qualche spazio aperto, non può scoprirsi totalmente, perché ciò che lo stimola e lo eccita è l'ignoto, il non-conquistato, e forse anche il non-conquistabile: quello che ancora deve essere visto, scoperto, trovato, e il viaggio che si compie per arrivare a conoscerlo.

Giove-Venere deve poter accendere la speranza che tutto sia possibile, e fino a quando queste premesse vengono mantenute, almeno nella psiche, Giove è trasformista, mostra il meglio di sé, illude e si illude; crede che ci sarà, che si otterrà, che le premesse si realizzeranno. Giove trascina Venere nel mondo della visione- immaginazione e lascia intuire che ciò in cui si crede avverrà.

Il lato negativo di questo amore è la bramosia, il possesso, il fagocitamento, il bisogno quasi di divorare l'altro in un tentativo di avere tutto, di soddisfare ogni desiderio attraverso l'altro.

Questo genera grande insoddisfazione; è esattamente ciò che accade dopo una grande abbuffata in cui non si è gustato il cibo, lo si è solo ingoiato per avidità e subito dopo ritorna un inutile senso di vuoto, di mancanza di sostanza. C'è una grandissima fame, ma non vi è cibo al mondo che possa saziare.

a cura di Lidia Fassio
Vai alla pagina dell'autore

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010