venerdì 18 agosto 2017
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2017/2018
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 
 
A SCUOLA DI ASTROLOGIA - Il Progetto del Sole in LEONE
 

Il viaggio di un Sole in Leone è quello di un cavaliere che lotta contro l’ingiustizia e l’oppressione, e che conquista con lealtà e con coraggio il suo “posto al Sole”, creando sé stesso e fondando in seguito la sua dinastia.

E’ il Sole che non può brillare solamente per sé ma deve brillare e dar vita, calore e significato agli altri e perciò deve irradiare tutto ciò che lo circonda con la sua luce.

La sua conquista dovrà essere divisa e condivisa , altrimenti non avrà valore e lo annienterà. L’Io leonino deve gratificarsi proprio nella generosità e nella capacità di superare il suo ego, in questo modo la sua luminosità e la sua realizzazione servirà anche per il viaggio degli altri, sarà un vero e proprio faro che orienterà tutti coloro che lo seguiranno.

Deve diventare EROE, altrimenti pretenderà solo quel ruolo senza mai incarnarlo veramente e, all’interno, si sentirà fallito e non realizzato.

Deve diventare come APOLLO, il Dio del Sole che aveva il potere di “portar luce agli altri”.

Possiede un grande potenziale creativo che deve essere ricercato e sviluppato. Deve imparare a creare se stesso, ad esprimersi in modo corretto e fiducioso nelle sue capacità e in sé stesso, costruendo lentamente la sua identità chiara e luminosa. Deve sviluppare individualità e valore vero evitando di pretendere riconoscimenti alla sua egopatia. C’è in lui una grande visione, un grande ideale sorretto dalla forte immaginazione, però, in lui c’è anche difficoltà a scendere nel mondo della realtà per coltivare e far crescere tutto il suo potenziale interiore.

Il Leone nasce con un senso di superiorità ma superiore non è, quindi, se non trova la sua luce, si atteggia, desidera il ruolo di leader senza lavorare per conquistarlo, pretendendolo senza guadagnarlo : in questo è la sua ombra fatta di ego-centralità.

Per realizzare il suo viaggio eroico deve rinunciare all’immagine grandiosa di sé per acquisire un reale potere che può giungere solo dall’azione e dal ragionamento illuminato; in pratica, il Leone deve rinunciare al suo innato senso di superiorità che lo porta a sentirsi sempre un pelo più in alto degli altri e deve usare la sua energia per conquistare sul campo una vera regalità .

Il suo forte senso di identità deve portarlo con naturalezza verso gli altri e la sua luce deve brillare ed illuminare e mai deve aspettarsi che venga invece riflessa ed alimentata dagli altri; un vero Re non può prendere valore da chi lo segue e non deve emergere a scapito degli altri; il Leone, da vero capo, deve ispirare gli altri con la sua generosità e il suo coraggio e solo così l metterà a frutto le naturali qualità che ha avuto in dono e la sua centralità.

Il Leone deve comportarsi esattamente come il SOLE che con la sua “forza di attrazione” tiene insieme tutto un sistema. Un regno senza un vero capo, non sarà mai un vero regno: se un sovrano non sa ispirare il suo popolo, tutto sarà sterile e non alimenterà ne’ sé stesso ne’ gli altri.

Non si può illuminare e brillare per ottenere attenzione e non si può essere generosi per ottenere ammirazione. La naturale propensione ad essere seguito dagli altri deve trasformarsi in autentica donazione di sé e autentico amore verso gli altri. La sicurezza e la fiducia devono dunque svilupparsi e lentamente sostituire l’iniziale orgoglio.

La padronanza di sé può garantirgli di vivere alla pari con gli altri, senza aver bisogno di elevarsi al di sopra di tutti.

Il Leone deve conseguire vero senso di Sé che giunge solo dopo aver contattato le sue risorse più vere e più profonde, non quelle legate all’ immagine di sé.

Il Leone è senza dubbio uno tra i segni più carismatici dello Zodiaco: è il perno centrale dell’elemento Fuoco ed i nativi denotano estroversione, capacità di azione ed ambizione.

Per poter soddisfare queste esigenze il nativo è dotato di grande creatività, di capacità decisionale e di fervide ed intense intuizioni che spesso sono vere e proprie “visioni”. E’ anche il segno associato alla riproduzione, al modo in cui l’individuo lascia l’impronta di sé - ovvia aspirazione all’immortalità di cui il segno è portatore.

Il mito del Leone è legato al viaggio dell’eroe che deve trovare il regno, l’elisir o il tesoro che salverà il Re e il Regno: il fatto è che l’eroe non potrà tenere la conquista solo per sé, poiché in questo caso resterebbe vittima del potere che ha ottenuto; l’elisir o il tesoro sono “beni” che appartengono a tutti, all’intera umanità, perché simboleggiano la consapevolezza che si trova nell’inconscio collettivo da cui solo i migliori - gli eroi - possono attingere, poiché dotati di quelle qualità che servono a superare le prove che trovano nel cammino. Alla fine dell’impresa gli eroi devono far partecipi tutti della loro impresa – unico modo per cui il regno possa salvarsi e fondare la sua dinastia (l’eroe diventa per gli altri un qualcosa da emulare e dà continuità alla vita).

Solo alla fine del suo viaggio la luce del Sole Leone si irradierà sul mondo ed il calore sarà fonte di vita per tutti, poiché giungerà veramente dal centro del suo Cuore


a cura di Lidia Fassio
Vai alla pagina dell'autore

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010