sabato 25 maggio 2024
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2024/2025
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 
 
ULTIMO MINUTO ERIDANOSCHOOL - MOSTRA DI TAROCCHI

Dal 21 aprile al 5 maggio
Rosignano Marittimo (LI)
Palazzo Marini - Via del Torine 7

I TAROCCHI “PELOSINI - SANTINI DEL PRETE”

Gli Arcani Maggiori dei Tarocchi sono ventidue antiche rappresentazioni di archetipi: simboli della storia del mondo e della vita, degli esseri umani e del loro innato senso della “magia” della natura.

Nei Tarocchi si possono leggere tutte le storie secondo le leggi della Materia; se ne può cogliere la profonda saggezza e la sottile ironia, fino a coglierne i più autentici significati nascosti; si può scegliere di ignorarli come retaggio di medievali superstizioni; oppure si può utilizzarli in più o meno consapevoli giochi divinatori.

Sempre i Tarocchi si prestano con versatilità e tolleranza ai capricci umani, siano essi destinati a sviluppare la conoscenza oppure a far sprofondare vieppiù nell’ignoranza.
Talvolta gli Arcani sembrano vivere di vita propria, manifestandosi come antiche divinità nei sogni, ispirando poeti e pittori, guidando gesti e pensieri, dando consigli alla mente ed al corpo, aprendo porte di comunicazione con il Divino che alberga in ogni essere umano.

In queste epifanie alcune volte prevale lo spirito del gioco, l’eterno gioco della vita.
Allora può capitare che la mente di uno studioso di simboli si presti a diventare regista di una storia fantastica e surreale, una storia improbabile e inedita, plutoniana e teatrale, magica e allegorica, ciclica e perfetta, poetica e assurda, vera e finta come la vita.

Nasce così l’idea di realizzare ventidue “fotopoesie” dedicate ai Tarocchi: ventidue immagini che utilizzano le “maschere” ormai famose dei Santini Del Prete, artisti ferrovieri in inconsueta trasferta nel mondo dei simboli, di volta in volta impegnati a interpretare e rappresentare la nascita e la morte, il potere e la solitudine, la precarietà e l’amicizia, la saggezza e la forza, la temperanza e la fede, e ogni genere di eterna trasformazione cui sia soggetto il mondo.

In un solo caso l’autore, Giovanni Pelosini, appare nelle immagini, significativamente nella carta del Matto che cammina senza meta, incontrando un ferroviere spaventapasseri bicefalo.
Mentre la Proporzione Aurea delle immagini evoca l’antica tradizione esoterica e gli studi di Pacioli e di Leonardo, ognuna delle ventidue fotopoesie possiede dettagli dagli atavici significati allegorici, arricchiti da nove endecasillabi in rima e linguaggio danteschi, in chiave anche numerologica: versi che possono essere letti in sequenza ciclica, cominciando da qualsiasi Arcano, con le rime che si accavallano come le onde del mare; versi che nascondono oscuri acrostici ed altri misteri che lasciamo scoprire alle curiose intelligenze che avranno il piacere di farlo.
I ventidue Arcani “Pelosini-Santini Del Prete” entrano così, per gioco e per ispirazione, per intrinseca forza del simbolo, nella folta schiera dei mazzi di Tarocchi che si sono diffusi in Europa e nel mondo a partire dal XIV secolo.

Giovanni Pelosini

Inaugurazione delle Mostra: 21 aprile, ore 18.00
Rosignano Marittimo (LI)
Palazzo Marini - Via del Torine 7

PER INFO:

0586 767657 - 320 0382132
0586 787093 - 338 763406

I TAROCCHI AUREI DI GIOVANNI PERLOSINI
VOLUME + MAZZO DI TAROCCHI (22 Arcani)

Questo volume vi guiderà alla scoperta del mondo dei Tarocchi, intesi, oltre che come metodo di divinazione, soprattutto come rappresentazione della storia del mondo e della vita, dove tutto scorre, tutto si trasforma, dove ogni cosa nasce e muore, dove niente avviene a caso.

Clicca qui per comprare le lezioni di astrologia online

   
I SANTINI DEL PRETE DI GIOVANNI PELOSINI
Mazzo di carte dei 22 Arcani Maggiori
Edizioni Hermatena, 2006
Tiratura limitata a 500 copie numerate e firmate dai protagonisti

Ciascuna carta possiede proporzioni auree ed una didascalia di nove versi endecasillabi in rima con simboli e parole chiave relativi all’Arcano.

Nella confezione c’è un libretto di 56 pagine con tutte le poesie e la fiaba esoterica “Il Sentiero dei Tarocchi”
Le ventidue “fotopoesie” dedicate ai Tarocchi sono immagini ironiche, ma mistiche, che utilizzano le “maschere” ormai famose dei Santini Del Prete, artisti ferrovieri in inconsueta trasferta nel mondo dei simboli, di volta in volta impegnati a interpretare e rappresentare la nascita e la morte, il potere e la solitudine, la precarietà e l’amicizia, la saggezza e la forza, la temperanza e la fede, e ogni genere di eterna trasformazione cui sia soggetto il mondo.

In un solo caso l’autore, Giovanni Pelosini, appare nelle immagini, significativamente nella carta del Matto che cammina senza meta, incontrando un ferroviere spaventapasseri bicefalo.

Mentre la Proporzione Aurea delle immagini evoca l’antica tradizione esoterica e gli studi di Pacioli e di Leonardo, ognuna delle ventidue fotopoesie possiede dettagli dagli atavici significati allegorici, arricchiti da nove endecasillabi in rima e linguaggio danteschi, in chiave anche numerologica: versi che possono essere letti in sequenza ciclica, cominciando da qualsiasi Arcano, con le rime che si accavallano come le onde del mare; versi che nascondono oscuri acrostici ed altri misteri che lasciamo scoprire alle curiose intelligenze che avranno il piacere di farlo.


Clicca qui per comprare le lezioni di astrologia online

 

Per informazioni e prenotazioni: info@eridanoschool.it - Tel 0123/40260