mercoledý 20 gennaio 2021
Blog di Lidia Fassio
Contatti
Richiedi informazioni
Organizza un corso
Collabora con noi
Sondaggio
Lidia Fassio
I Docenti
Scuola d'Astrologia
Scuola Itinerante
Corso di formazione
Corsi Propedeutici
Corsi Esperienziali
Astrologia Karmica
Corsi Estivi/Eventi
Corsi Online
Seminari di Astrologia
Astrologia Evolutiva
Storia dell'Astrologia
Rubriche di Astrologia
Articoli di Astrologia
Astrologia Psicologia
A scuola di Astrologia
Astrologica
Astrologia Studi
Astrologia Libri
News di Astrologia
Good News
Oroscopo del giorno
Oroscopo del Mese
Oroscopo dell'anno
Segno del Mese
Tema Natale
Consulenza Astrologica
Counselling Astrologico
Blog di Lidia Fassio
Il Diario di S. Zagatti
Laboratorio dei sogni
Forum di Astrologia
 

CALCOLI ASTROLOGICI
     Tema Natale
     Tema di Coppia
     Transiti
     Transiti del giono
     Cielo del Giorno

MULTIMEDIA
     Video di Astrologia
     La TV di Eridanoschool

 

NEGOZIO ONLINE

IDEE REGALO
     Tema natale stampato

TEMA NATALE
     Bambino
     Sinastria
     Transiti
     Integrato
     Psicologico

OROSCOPI A TEMA
     Lavoro
     Partner Ideale
     Famiglia

CONSULTI TELEFONICI
     con Lidia Fassio

OROSCOPO KARMICO
     con Tiziana Ghirardini

DOMANDE/RISPOSTE
    Risposte Online

CORSI ONLINE
    Propedeutico

ALBATROS
    Rivista di Astrologia

SCUOLA ACCREDITATA
COUNSELOR OLISTICO
OPERATORE OLISTICO

CORSI
CALENDARIO CORSI
CONFERENZE
SEMINARI
CORSI 2021/2022
ANNO NUOVO
ULTIMO MINUTO
EVENTI

AREA RISERVATA
REGISTRATI AL SITO
FAI IL LOGIN
DIZIONARIO NOMI
PERSONAGGI FAMOSI
DIZIONARIO SIMBOLI
NATI OGGI
CIELO DEL MESE
Inserisci il tuo indirizzo Email e sarai informato sulle attività promosse da Eridano School.


 
 
 
INTRODUZIONE ALL'OROSCOPO 2014
 
 

Astrologicamente parlando, Saturno sta lasciando la prima decade del segno dello Scorpione per cui, lascia il sestile con Plutone il che significa che, forse, non sosterrà più quei poteri che hanno goduto fino ad oggi di grandi supporti. E’ terminato anche il trigono con Nettuno e, al momento, non è facile comprendere se questo trigono può aver dato un po’ più di stimolo alle coscienze e se ha smosso il collettivo a cambiamenti importanti sul piano della responsabilità e dell’etica. Al momento non sembra ancora visibile l’ingresso di nuovi ideali e neppure cambiamenti che portino ad un maggior rigore nella spesa pubblica; di fatto la maggior parte delle persone continua a sperare in un ritorno al passato quando, di fatto, questa sembra essere la grande illusione.
Giove a fine giugno è entrato in Cancro ed ha proposto l’opposizione a Plutone e la quadratura a Urano ma, al tempo stesso, ha fatto il trigono a Nettuno e Saturno.
Giove in Cancro ha certamente messo in evidenza la realtà portando il nostro parlamento a votare la legge sul “femminicidio”, dopo anni di orrori e di tragedie che hanno visto centinaia di donne uccise e maltrattate da parte dei loro partner o di ex. Da anni non vi erano più pianeti importanti in questo segno che, nel frattempo, ha ricevuto aspetti veramente duri e complessi, svuotandolo di contenuti importanti quali famiglia, femminile e infanzia. Forse un timido segnale lo abbiamo visto in questo frangente. Se non altro, Giove nel segno ha portato alla luce questa situazione catturando l’attenzione di tutti.
Le opposizioni e quadrature al segno del Cancro hanno però esacerbato anche il problema della casa; siamo di fronte a tasse insostenibili da parte dei piccoli proprietari che si trovano a pagare balzelli inauditi pur in presenza di mutui ancora da estinguere e pur non avendo alcun reddito dalla casa in cui vivono.
Il 2014 inizia dunque senza grandi prospettive anche perché, alle difficoltà esistenti e perduranti da tempo legate ai grandi transiti, si aggiungerà la lunga sosta di Marte nel segno della Bilancia in quadratura e opposizione a Plutone e Urano e ai segni del Capricorno, Ariete e Cancro per cui lo spettro della recessione resterà ancora in agguato e, almeno per il momento, non sembrano esserci bagliori improvvisi di miglioramento.
Urano e Plutone ripeteranno la loro quadratura ancora due volte, in aprile e in dicembre, dopo di che finalmente la tensione si allenterà e, forse, potremo vedere all’orizzonte alcuni cambiamenti sostanziali che, almeno per il 2014, non saranno ancora impossibili.
Un leggero miglioramento si avrà allorchè, il 18 di giugno Giove entrerà in Leone abbandonando definitivamente il Cancro. Pochi mesi dopo formerà il trigono con Urano in Ariete e questo potrebbe lasciar pensare a qualche importante legge che potrebbe dare una svolta o, se non altro, una prima forma di speranza dopo anni di buio. Non possiamo però dimenticare che, nel mese di ottobre farà una breve quadratura con Saturno.
Giove farà trigono al segno del Sagittario per cui potrebbero esserci miglioramenti nelle esportazioni: noi siamo bravissimi nella produzione di prodotti di lusso e questo potrebbe essere un primo passo importante anche se andrebbe sostenuto da leggi che possano liberare dalla esagerata burocrazia che le aziende devono sopportare. Fonti di grandi ricchezze nel nostro paese sono: turismo, cultura e cibo che dovrebbero essere incentivati e senza, dubbio, liberalizzati al meglio; noi siamo un paese di grande “bellezza” e, forse, Giove in Leone darà un contributo ad una inversione di rotta favorendo questo tipo di lavori a scapito dell’industria che, tra le altre cose, spesso finisce per inquinare anche esteticamente luoghi meravigliosi che tutto il mondo ci invidia. Speriamo che Giove in un segno di Fuoco metta fine all’incuria in cui versano certi siti archeologici per mancanza di idee e di fondi. Sembra impossibile assistere al crollo dei muri di Pompei senza che nessuno si scandalizzi.
Resterà ancora aperto il problema della “giustizia” almeno fino a giugno; in effetti i tanti anni in cui i pianeti lenti hanno bersagliato il segno della Bilancia hanno creato una situazione disastrosa su questo piano: oggi nessuno è sicuro di poter avere giustizia perché la situazione nei tribunali è allo sbando: i processi durano anni ed anni e questo disincentiva qualunque forma di investimento nel nostro paese. Da paese di “diritto” siamo passati a “paese senza diritto”.
Anche la democrazia è al limite e molte garanzie ottenute nel passato sono ormai inevitabilmente perdute: il controllo vige ovunque e non è facile per i privati cittadini muoversi in un clima di persecuzione fiscale, aggravato sicuramente dalla presenza di Saturno in Scorpione che, senza dubbio, ha accentuato sia la pressione sia il controllo non sempre equamente.
Un importante cambiamento potrebbe arrivare dall’ingresso di Saturno nel segno del Sagittario che avverrà nel mese di dicembre per cui, i frutti, si vedranno solamente dal 2015 in poi.
I segni di Fuoco tendono a portare movimento di idee e prospettive ma, Saturno impone rigore e, transitando in Sagittario, potrebbe finalmente arrivare una maggior regolamentazione del flusso degli stranieri; anche se le cose non saranno certo facilissime ed immediate potrebbero però arrivare i primi timidi segnali di inversione di tendenza e, pur restando in un clima di austerità, potrebbero apparire all’orizzonte delle schiarite che alleggeriranno un po’ gli animi riportando un po’ di fiducia. Saturno in Sagittario potrà mostrarsi anche in una seria riforma della scuola, tagliando gli sprechi e incentivando il merito e l’impegno.
Plutone dovrebbe essere in dirittura di arrivo nel suo incessante lavorio teso a far emergere il “marcio” sotterraneo e, allorchè terminerà la quadratura con Urano potremmo vedere dei semi nuovi che potranno attecchire su un terreno risanato potendo così procedere alla reale trasformazione che, ovviamente, potrà conclamarsi negli anni successivi. Plutone toccherà quest’anno i 13 gradi di Capricorno per cui, data la sua modalità di “far morire ciò che è inquinato e non ha ragione di essere” prima di procedere alla “rinascita”; non possiamo far altro che sperare che comincino a vedersi segnali positivi che mettano fine ad un “modello di vivere e di fare politica” responsabile della maggior parte dei dissesti. Il dissolvimento della quadratura con Urano potrebbe lasciare più libere le forze che optano per cambiamenti radicali sul piano economico, sociale e finanziario: ovunque ci sono piccoli segnali che spingono a mollare la competitività e la contrapposizione dando vita ad un sistema di “sharing economy”, ovvero di maggior condivisione dei beni e dei servizi ma, perché questo accada, occorre anche una maturazione individuale ancora poco visibile.
I primi sei mesi dell’anno restano comunque a rischio dato che Marte si opporrà a Urano e quadrerà Plutone e Giove per cui potrebbero esserci esasperazioni dovute ad un aumento del dissenso da più parti.
Nettuno arriverà a 7 gradi dei Pesci; ancora non sono chiarissimi e segnali di questo pianeta che, del resto, come ben sappiamo dal mito è “senza forma” per cui il suo compito è più che altro quello di “fecondare l’inconscio collettivo” facendo penetrare nuovi ideali che potranno essere colti da coloro che hanno un feeling particolare con il pianeta. Indubbiamente agisce ed agirà in modo profondo sul segno della Vergine per cui, molti cambiamenti avverranno proprio nel tessuto sociale, nelle leggi che governano il lavoro, la produzione e la sanità.
Il peso più grande della crisi lo stanno pagando i giovani ed in effetti, Nettuno fa quadratura anche ai Gemelli e al Sagittario, i due segni che ci parlano dell’intero “sistema scolastico” inferiore e superiore che, almeno da noi, è in grande difficoltà dato che lo stato continua a lesinare i fondi che dovrebbero essere destinati a preparare le nuove generazioni al mondo del lavoro. Come sappiamo, questi segni ricevono però anche rispettivamente il sestile e il trigono di Urano per cui, forse avverranno cambiamenti sostanziali che siano in grado di ridare vitalità al sistema e far ripartire la speranza nei giovani che, altrimenti, si vedono costretti ad andare a studiare all’estero, soprattutto se hanno qualità e potenzialità. fecondare” le menti e i cuori con nuovi ideali che possano ridare motivazioni dando vita ad un nuovo “sogno”.
Nettuno dovrebbe “
Analizzerò ora l’impatto della situazione planetaria sui singoli segni appartenenti ai quattro elementi, considerando il fatto che, i pianeti veloci daranno un loro contributo soprattutto nelle fasi di retrogradazione allorchè il loro energia si fa più corposa.
Venere farà la sua sosta nel segno del Capricorno per tutto il mese di gennaio. Entrerà in modo diretto all’inizio di febbraio anche se uscirà dal segno nel mese di marzo.
Mercurio farà le sue tre soste nei segni d’aria retrocedendo in quelli d’acqua. La prima sosta avverrà a febbraio e marzo nei Pesci e in Acquario; la seconda sosta avverrà a giugno e luglio tra Cancro e Gemelli; la terza sosta la farà in ottobre e novembre tra Scorpione e Bilancia.
Per tutti i segni, i primi gradi saranno toccati da Nettuno in Pesci, da Urano in Ariete (gennaio e febbraio) e da Giove in Leone (luglio e agosto); i gradi centrali saranno toccati da Plutone in Capricorno (tutto l’anno), da Urano in Ariete (da marzo in poi), da Saturno in Scorpione (da aprile a settembre) e da Giove in Cancro (a maggio, giugno e metà luglio); la terza decade sarà interessata dai transiti di Saturno (da gennaio ad aprile e ottobre in poi) e, infine, da quelli di Giove (metà giugno e luglio e novembre e dicembre).


Indietro...

 
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Scrivi a info@eridanoschool.it
Telefona al numero 338/5217099 - P.IVA: 10220350010